Posso aprire una partita Iva in regime forfettario, se verrò licenziato?

regime forfettario

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

All’interno della piattaforma FlexSuite puoi anche simulare le tasse da pagare, scaricare guide fiscali, utilizzare il gestionale di fatturazione e molto altro.

probabilmente mi licenzieranno. Qualora dovessi avere accesso alla Naspi, nel corso di quest’anno, posso aprire una partita iva in regime forfettario? Il fatto di percepire la Naspi mi dà diritto di aprire la P.IVA forfettaria, facendo decadere il vincolo del reddito di 30.000 euro lordi nell’anno precedente?

Le indichiamo che, per adottare il Regime Forfettario, è necessario il rispetto di tutti i requisiti richiesti:

Limiti Forfettario.

Fatta questa premessa se, nell’anno precedente, ha percepito un reddito lordo da lavoro dipendente superiore a 30.000 euro, per quest’anno, non potrà adottare il Forfettario.

Nel caso in cui il suo rapporto di lavoro subordinato termini entro il 31 Dicembre 2023, per il 2024 potrà adottare il Forfettario fermo restando il rispetto di tutti gli altri requisiti.

Le indichiamo che, se ha diritto alla NaSpI, potrà aprire la sua Partita Iva ed entro 30 giorni dalla conferma della posizione Inps potrà richiedere il versamento anticipato dell’indennità di disoccupazione in un’unica soluzione.

L’indennità va restituita quando il lavoratore instaura un rapporto di lavoro subordinato prima della scadenza del periodo per il quale l’indennità corrisposta in forma anticipata sarebbe durata se fosse stata erogata in forma mensile.

Per tutte le specifiche sulla NaSpI, le suggeriamo di contattare direttamente l’Inps, l’ente competente alla sua erogazione.

 

Approfondisci:
NaSpI, indennità di disoccupazione

ARTICOLI SIMILI