Posso adottare il forfettario se voglio riaprire la Partita Iva?

  • Domande e Risposte

Nel 2014 ho aperto partiva iva con regime agevolato forfettario “ex minimi” (impresa individuale, per quanto riguarda L’INPS Cassa artigiani e commercianti, no gestione separata).

Nel 2018 ho chiuso la partita iva e sono stato assunto con contratto indeterminato da 40.000 euro all’anno.

Adesso a giugno 2019 vorrei dimettermi e aprire partita iva con regime forfettario con limite 65.000.

E’ possibile? A che problemi vado incontro?

 

Il fatto che lei abbia avuto fino al 2018 una Partita Iva nel Regime dei minimi non comporta causa ostativa all’applicazione del Regime forfettario.

Lei può tranquillamente procedere con l’apertura di una nuova Partita Iva e l’applicazione del Regime forfettario rispettandone tutte le condizioni.

In particolare non dovrà fatturare in prevalenza a datori di lavoro avuti nei due anni precedenti o a soggetti ad essi riconducibili.

Dovrà applicare l’aliquota di imposta sostitutiva al 15% fin dal primo anno di attività in quanto non ha più la possibilità di applicare la riduzione al 5% dato che nei tre anni precedenti ha svolto attività d’impresa.

Se ha diritto alla Naspi potrà richiederla in anticipo in un’unica soluzione prima di aprire la Partita Iva, in questo contesto non ci occupiamo di Naspi, potrà trovare spiegato il tutto direttamente sul sito dell’INPS Naspi Anticipata.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto