Per monitorare il raggiungimento del limite di 65.000 del forfettario, devo tenere conto degli importi della Naspi? - Flextax.it

Per monitorare il raggiungimento del limite di 65.000 del forfettario, devo tenere conto degli importi della Naspi?

Per monitorare il raggiungimento del limite di 65.000 del forfettario, devo tenere conto degli importi della Naspi?Categoria: Regime ForfettarioPer monitorare il raggiungimento del limite di 65.000 del forfettario, devo tenere conto degli importi della Naspi?
Marilisa di FlexTax Staff asked 3 mesi ago

Ai fini del plafond del forfettario devo tenere conto degli importi della Naspi che mi sono stati pagati ad inizio anno prima dell’apertura della partita iva e dell’eventuale importo che ho chiesto come anticipazione?

 

Per mantenere il regime Forfettario per la sua Partita Iva dovrà continuare a rispettare tutti i requisiti da esso previsti: Limiti regime forfettario

Nel suo caso specifico:

  • non dovrà superare i 65.000 euro di ricavi da Partita Iva all’anno;
  • non deve aver percepito nell’anno precedente reddito di lavoro dipendente o assimilato (Naspi o pensione) superiore a 30.000 euro.

Gli importi che ha percepito della Naspi, non concorreranno al raggiungimento del limite di ricavi dei 65.000 euro previsti, in quanto tale limite si riferisce solo ai ricavi percepiti dall’attività in Partita Iva.

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

Le recensioni dei nostri utenti

FlexTax Guide

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Carrello
Prodotto non più disponibile, il carrello è vuoto.
Continua a fare acquisti
0
Torna su

Inizia a usare FlexTax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Accesso Freemium

Registrati e accedi gratuitamente a servizi e strumenti di FlexTax

Accesso Plus

Se decidi di affidare la tua contabilità ai consulenti di FlexTax

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.