Medico che lavora solo per SSN, può rientrare nel forfettario?

  • Domande e Risposte

Un medico che lavora in una struttura del servizio sanitario nazionale da cui dipende completamente anche se è un libero professionista può rientrare nel forfettario o rientra nella definizione di assimilato e quindi è escluso?

L’esclusione riguarda solo i lavoratori dipendenti che fatturano prevalentemente per il datore di lavoro attuale o per datori di lavoro del biennio precedente.

Se lei esercita la sua attività professionale con partita Iva e non ha un rapporto di lavoro dipendente con la ASL per la quale fattura, non ha nessuna clausola ostativa per l’applicazione del regime forfettario e può accedere a tale Regime.

Se Il reddito derivante dal rapporto con la ASL lo inserisce nel quadro RE (o in LM se già ora applica un regime agevolato) del modello Unico, non è considerata dipendente ma professionista.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto