Lui consulente con p. iva e lei con naspi, vogliono lanciare insieme marchio di accessori di pelletteria. Possono aderire al forfettario? - Flextax.it

Lui consulente con p. iva e lei con naspi, vogliono lanciare insieme marchio di accessori di pelletteria. Possono aderire al forfettario?

Lui consulente con p. iva e lei con naspi, vogliono lanciare insieme marchio di accessori di pelletteria. Possono aderire al forfettario?Categoria: Regime ForfettarioLui consulente con p. iva e lei con naspi, vogliono lanciare insieme marchio di accessori di pelletteria. Possono aderire al forfettario?
Federica di FlexTax Staff asked 3 anni ago

Vi espongo il mio quesito usando due personaggi: Mario e Carla Mario è designer e lavora con piva come consulente. Regime dei minimi 65k Insieme a Carla che beneficia della Naspi per qualche mese ancora, vogliono aprire un marchio di accessori di pelletteria. Mario e Carla acquistano tutte le materie prime. Un laboratorio esterno produce gli articoli. Ci sarà una rete vendita, etc. spese di marketing etc stanno valutando una srls ma poi Mario deve riversare il suo fatturato personale in questa azienda….
Esiste una soluzione per non perdere i benefici del regime dei 65k (lavora in casa e non ha spese da dedurre) e allo stesso tempo far partire il marchio ?
Grazie mille per il vostro supporto.

Se Mario e Carla non sono marito e moglie e non hanno legami di parentela, potrebbero aprire una s.r.l.s con Carla come socio di maggioranza e Mario come socio di minoranza (60% e 40% ad esempio). In questo modo Mario potrebbe conservare la Partita Iva individuale e fatturare applicando il regime forfettario, non si verificherebbe infatti la ricorrenza della causa di esclusione prevista per chi ha quote in srl (controllo della società e attività riconducibile contemporaneamente presenti).

Il regime forfettario è riservato unicamente alle ditte individuali e non è possibile applicarlo a nessun tipo di società.

Si può valutare anche la creazione del marchio con la partita Iva individuale, intestare il marchio sia a Carla che a Mario, registrarlo e poi far erogare da Mario a Carla un compenso per lo sfruttamento del marchio (che a questo punto verrebbe usato da Mario con la sua partita Iva), successivamente se le cose andranno bene, si potrà pensare di costituire la srls e cedere alla stessa la proprietà del marchio.

Sono solo idee, non abbiamo abbastanza elementi per poter dare una consulenza mirata e, in questo contesto, ci occupiamo unicamente di regime forfettario.

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

Le recensioni dei nostri utenti

FlexTax Guide

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Carrello
Prodotto non più disponibile, il carrello è vuoto.
Continua a fare acquisti
0
Torna su

Inizia a usare FlexTax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Accesso Freemium

Registrati e accedi gratuitamente a servizi e strumenti di FlexTax

Accesso Plus

Se decidi di affidare la tua contabilità ai consulenti di FlexTax

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.