Le fatture che emetto devono avere una numerazione diversa per ogni codice ateco che ho?

  • Domande e Risposte

Ho aperto la partita iva come forfettario nel 2019 dopo un periodo di disoccupazione dove percepivo Naspi, mi ritrovo a svolgere tre diverse attività: elaborazione dati contabili presso aziende, gestione social e pubblicazione per negozi, consulente di immagine e personal shopper. Volevo sapere se le fatture che emetto devono avere una numerazione progressiva oppure avendo tre attività diverse le devo tenere divise ? Infine i redditi derivanti dalle tre attività sono da tenere distinti oppure uniti per il conteggio delle imposte ?

Le fatture che lei emette con la sua Partita Iva devono avere tutte numeri progressivi, non deve tenere una numerazione indipendente per ogni Codice Ateco.

A fine anno, dovrà distinguere i ricavi conseguiti per ogni attività ed applicare ad essi il relativo coefficiente di redditività, così da ottenere il corretto reddito imponibile su cui applicare imposta e contributi.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto