Ho intenzione di aprire una partita iva in regime forfettario per attività di presentazione documenti CU/770/ per i condomini, qual è il codice Ateco?

Categoria: Regime ForfettarioHo intenzione di aprire una partita iva in regime forfettario per attività di presentazione documenti CU/770/ per i condomini, qual è il codice Ateco?
AvatarMarilisa di FlexTax Staff asked 8 mesi ago

Ho intenzione di aprire una partita Iva in regime forfettario. Sono dipendente part-time con reddito inferiore ai 30.000. L’attività sarà quella di presentazione documenti CU/770/ per i condomini e quindi fatturerò a loro.

Il Codice Ateco che può adottare per la sua Partita Iva è il seguente:

  • 82.19.09 – Servizi di fotocopiatura, preparazione di documenti e altre attività di supporto specializzate per le funzioni d’ufficio

che include:
– preparazione di documenti
– formattazione di documenti o correzione di bozze
– dattilografia ed elaborazione testi
– servizi di assistenza alla segreteria
– trascrizione di documenti e altri servizi di segreteria
– stesura di lettere e relazioni di lavoro
– servizi di domiciliazione postale ed altri servizi postali come predisposizione e aggiornamento di indirizzari
– fotocopiatura
– duplicazione
– riproduzione e stampa cianografica
– altri servizi di copiatura e riproduzione di documenti che non includano servizi di stampa, quali la stampa offset, la stampa rapida, la stampa digitale e i servizi prestampa

Il coefficiente di redditività associato a tale Codice Ateco è del 67%: questo va applicato ai ricavi conseguiti per ottenere il reddito imponibile su cui calcolare imposta e contributi da versare.

L’imposta sostitutiva è del 15%, con la possibilità di accedere alla riduzione al 5% per i primi 5 anni di attività se si rispettano le condizioni che può leggere qui: imposta sostitutiva 5%.

Tale Codice Ateco presuppone inoltre l’iscrizione in Camera di Commercio e alla Gestione Artigiani Inps, a cui versare i contributi.

I contributi si verseranno secondo questo schema:

[elementor-template id="101084"]

  • per il reddito da 0 a 15.878 euro: dovrà versare contributi fissi per circa 3.800 euro;
  • per il reddito superiore a tale importo: oltre ai contributi fissi, li verserà per il 24%.

Se svolge un lavoro part-time di almeno 30 ore settimanali, nella pratica di iscrizione in Camera di Commercio si può richiedere di non essere iscritti all’Inps, data la prevalente attività subordinata.

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva