Domande e Risposte

Ho Partita Iva come grafico e lavorerò con aziende estere

Ho aperto Partita IVA come grafico freelance, lavorerò con aziende estere (europee) e non so se applicare il reverse charge, compilare l’elenco intrastat e non riesco a capire come funziona la gestione separata per quanto riguarda l’inps: se sono automaticamente già iscritto o se devo richiedere l’iscrizione e se posso accedere al regime agevolato.

Prima di rispondere alla sua domanda “Ho Partita Iva come grafico e lavorerò con aziende estere, come devo gestire gli adempimenti fiscali quali fatture, Intrastat, ecc.?” è importante fare una precisazione.
Per poter applicare il Regime Forfettario per la sua Partita Iva di grafico freelance, deve controllare per prima cosa di non ricadere in nessuna delle cause di esclusione che trova elencate qui: I limiti del regime Forfettario.

Dovrà procedere inoltre ad iscriversi alla Gestione Separata Inps. Tale iscrizione la potrà fare per via telematica o recandosi fisicamente presso l’ente.

Nel momento in cui i suoi clienti appartengono ad un Paese dell’Unione europea, dovrà:

  • Iscriversi al VIES;
  • Emettere la fattura senza inserire l’Iva e aggiungere la dicitura: “inversione contabile o reverse charge IVA articolo 7-ter d.p.r. 633/1972”;
  • Inviare il modello Intrastat.

Il modello Intrastat andrà compilato ogni 3 mesi.

A tal proposito, potrebbe esserle utile il nostro articolo: Regime forfettario Intrastat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI SIMILI