Contratti di locazione con possibilità di sublocare ai turisti: come faccio con la cedolare secca?

  • Domande e Risposte

Vorrei aprire una Partita IVA in regime Forfettario per la gestione d’affitti brevi turistici con durata inferiore 30gg.
Per lo scopo proporrei ai proprietari degli immobili di firmare un contratto di locazione con possibilità esplicita di sublocare ai turisti (non sono in possesso del titolo di agente immobiliare e quindi non posso gestire mandati con o senza rappresentanza).
La legge obbliga gli intermediari a fare da sostituto d’imposta per proprietari in caso di loro adesione alla cosiddetta “cedolare secca”, ma come potrei adempiere a tale obbligo in regime di tassazione Forfettario?
Sono costretto ad aprire una partita IVA in regime Ordinario?

Non sarà necessario aprire una Partita Iva da tenere nei modi ordinari in quanto per il tipo di imposta che lei dovrà versare in qualità di sostituto del proprietario potrà farlo anche con il Regime forfettario.
Si potrà al massimo verificare l’ipotesi per la quale venga istituito un Codice tributo di versamento sull’F24 specifico per i contribuenti forfettari.
Per questo tipo di ritenute non sembra infatti escluso dal trattenerle e versarle chi opera in Regime forfettario.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto