Domande e Risposte

Come calcolo il guadagno netto se apro Partita Iva come artigiano in forfettario?

Volevo sapere come calcolare il guadagno netto aprendo una partita iva come artigiano, quindi Codice Ateco al 78%. Per esempio, su 1.000 euro di fatturato mensile, faccio 1.000 x 78% e il risultato dei 780 x 5% fa 39 euro.

Quindi ho 39 euro di “trattenute” da sottrarre ai 1000. Ovviamente da sottrarre poi Inps, Inail e spese del commercialista, che essendo sui 6.000 annui, al mese avrei 500 euro da pagare. Giusto?

Riprendiamo di seguito il suo esempio:

Ricavi annui: € 12.000

Coefficiente di redditività: 78%

Reddito imponibile: € 9.360

Imposta sostitutiva 5%: € 468 (9360 x 5%)

Contributi fissi sul minimale: € 4.427,04 (quota fissa fino a 18.415 euro di reddito)

Spese aggiuntive: Inail e commercialista

Quindi con ricavi di circa € 12.000 annui, avrebbe da pagare annualmente tra imposta sostitutiva e contributi € 4.895,04. In più dovrà pagare commercialista e INAIL.

Le ricordiamo che per applicare l’imposta sostitutiva al 5% per i primi 5 anni di attività, deve rispettare le condizioni illustrate qui: Regime forfettario 5%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI SIMILI