Calcolo del compenso al netto di tasse contributi.

Calcolo del compenso al netto di tasse contributi.Categoria: Regime ForfettarioAutore “Marilisa”Calcolo del compenso al netto di tasse contributi.
Marilisa di FlexTax Staff asked 3 mesi ago

Sono dipendente come addetta paghe e devo conseguire il titolo da consulente del lavoro. Un altro studio mi ha offerto di aprire la partita Iva con Regime forfettario e mi pagherebbe tasse e contributi. Il compenso, al netto di tasse contributi e spese del commercialista, è 1.400 euro. Io ho fatto un calcolo che mi dovrebbero dare lordi almeno 1.850 euro circa perché si possa ricavare effettivamente 1.400 euro al mese e coprire tasse e contributi.

Prima di tutto le consigliamo di informarsi presso l’ordine per il quale sta facendo il periodo di pratica se l’apertura della partita Iva possa essere ostativa al periodo di pratica stesso.

Una volta che si sarà tolta questo dubbio, a nostro parere la sua attività, data che non è ancora iscritta all’ordine, potrà essere inquadrata con il seguente Codice Ateco:

  • 70.22.09 Altre attività di consulenza imprenditoriale e altra consulenza amministrativo-gestionale e pianificazione aziendale

Con tale Codice Ateco avrebbe un coefficiente di redditività del 78% e dovrebbe versare i contributi alla Gestione separata.

Procediamo con l’esempio del calcolo che ci ha riportato:

  • Ricavi: € 1.850
  • Coefficiente di redditività: 78%
  • Reddito imponibile: € 1.443
  • Imposta sostitutiva 5%: 72,15
  • Contributi Gestione Separata Inps: € 378,50(1.443 x 26,23%)

In conclusione, da un ricavo di € 1.850, togliendo € 450,65 tra imposte e contributi, le rimarrebbero € 1.399,35.

Pertanto, richiedere € 1.850 lordi per ottenere €1.400 circa netti, ci sembra un calcolo più che corretto.

[elementor-template id="117236"]

Le ricordiamo che, per applicare l’aliquota al 5% per i primi 5 anni di attività, deve rispettare le condizioni che può trovare in questo articolo: Regime forfettario 5%

Inoltre, è fondamentale che lei sappia che la Gestione Separata prevede che i contributi versati possano corrispondere una futura pensione solo se si versa almeno per 5 anni a tale Gestione.

Quindi se lei verserà i contributi alla Gestione Separata solo per i 18 mesi di pratica per poi iscriversi all’albo e, di conseguenza, alla Cassa previdenziale per i consulenti del lavoro, perderà i contributi versati alla Gestione Separata.

Scopra la differenza di un commercialista online!

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

Le recensioni dei nostri utenti

FlexTax Guide

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Carrello
Prodotto non più disponibile, il carrello è vuoto.
Continua a fare acquisti
0
Torna su

Inizia a usare FlexTax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Accesso Freemium

Registrati e accedi gratuitamente a servizi e strumenti di FlexTax

Accesso Plus

Se decidi di affidare la tua contabilità ai consulenti di FlexTax

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.