Domande e Risposte

Amministrazioni condominiali e CAF, quali Codici Ateco?

Voglio sapere se, aprendo un’attività nuova di amministrazioni condominiali e di centro raccolta CAF, a quale codice Ateco e che limiti e che Coefficiente di redditività posso usare?

Se vuole aprire Partita Iva per svolgere sia attività di amministrazione condominiale che attività svolta dai Centri di assistenza (Caf), dovrà procedere con l’inserimento di due differenti Codici ATECO alla sua Partita Iva individuale, in quanto andrà a svolgere due tipologie di attività diverse.

Quali Codici ATECO corrispondono a queste due tipologie di attività?

· Attività di amministrazione condominiale

Codice ATECO: 68.32.00

Limite ricavi: 65.000 euro annuali

Coefficiente di redditività: 86%

· Attività svolta dai Caf

Codice ATECO: 69.20.14

Limite ricavi: 65.000 euro annuali

Coefficiente di redditività: 78%

NB: Quando si inseriscono più Codici Ateco nella propria Partita Iva individuale, il limite di ricavi per il Regime forfettario è sempre di 65.000 euro (non il doppio) e ogni anno dovranno essere calcolati e distinti i ricavi conseguiti con ogni attività svolta ed applicare ad essi il relativo coefficiente di redditività (non se ne usa uno per tutti).

2 commenti su “Amministrazioni condominiali e CAF, quali Codici Ateco?”

  1. Dal punto di vista previdenziale occorre procedere all’iscrizione alla Gestione Separata INPS o all’albo delle imprese Artigiane?

    1. Marilisa di FlexTax

      Buongiorno Michele,
      Se ha piacere di ricevere assistenza specifica sul tipo di cassa previdenziale da adottare, le consigliamo di iscriversi alla nostra piattaforma.
      Tramite ticket potrà effettuare le sue domande e ricevere così assistenza fiscale.
      Se ha piacere invece di ricevere assistenza sul funzionamento dei nostri servizi, potrà prenotare la sua chiamata gratuita.
      Per iscriversi gratuitamente alla nostra piattaforma può andare in questa pagina: Creazione Account – FlexSuite
      La ringraziamo e le auguriamo buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI SIMILI