Agente di commercio, posso dedurre le spese aderendo al forfettario?

  • Domande e Risposte

Sono un agente di commercio, ho capito che aderendo al forfettario tante sono le cose che non posso più dedurre, in particolare vorrei sapere se rientrano tra queste le utenze del 30% per lo studio, le spese del bonus mobili, le spese agevolazioni fiscali per efficienza energetica, le spese per la ristrutturazione, le spese mediche, l’ammortamento per la mia auto e se aderendo al forfettario devo restituire le spese scaricate sull’auto comprata nel 2018.

La Disciplina del Regime forfettario NON prevede la possibilità di portare in detrazione, dall’imposta sostitutiva prevista per il regime forfettario, nessuna spesa oltre quelle calcolate in modo forfettario con il coefficiente di redditività.

 

Se si avvarrà del regime forfettario per tutti gli anni in cui rimarrà in regime forfettario oltre i contributi obbligatori versati, non potrà portare in detrazione nessun tipo di spesa, neanche quelle per le utenze, ristrutturazione, mediche, ecc.

 

Per quanto riguarda l’auto comprata nel 2018 (anno nel quale immaginiamo fosse in Regime ordinario), dato che nel 2019 è passato al Regime forfettario, dovrà procedere con la rettifica Iva, ovvero con la restituzione di 4/5 dell’Iva che ha “scaricato” al momento dell’acquisto.

 

Il ragionamento alla base della Rettifica Iva può trovarlo spiegato al meglio nel seguente articolo: Passare al Regime forfettario dal Regime ordinario

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto