A chi devo versare i contributi se voglio aprire uno studio di ingegneria in forfettario e sono anche un dipendente? - Flextax.it

A chi devo versare i contributi se voglio aprire uno studio di ingegneria in forfettario e sono anche un dipendente?

A chi devo versare i contributi se voglio aprire uno studio di ingegneria in forfettario e sono anche un dipendente?Categoria: Regime ForfettarioA chi devo versare i contributi se voglio aprire uno studio di ingegneria in forfettario e sono anche un dipendente?
Elisa di FlexTax Staff asked 3 anni ago

Sono un lavoratore dipendente a tempo pieno indeterminato e vorrei aprire parallelamente uno studio di ingegneria con partita IVA in regime forfettario (start up).

Volevo sapere il calcolo dei contributi da versare a inarcassa o alla gestione separata inps (non ho ancora ben capito a chi dovrò versare i contributi previdenziali).

Dato che lei ha già un lavoro dipendente per il quale versa contribuzione obbligatoria, non potrà iscrivere la sua attività di ingegnere all’Inarcassa, ma dovrà versare i contributi alla Gestione Separata.

 

Il Codice Ateco previsto per l’attività da lei descritta è il seguente:

  • 71.12.10 – Attività degli studi di ingegneria 

Che comprende le attività di:

– attività di progettazione ingegnerizzata (che comportano l’applicazione di leggi e principi dell’ingegneria alla progettazione di macchinari, materiali, apparecchiature e strumentazioni, strutture, processi e sistemi) e attività di consulenza relative a: macchinari, processi industriali e impianti industriali; progetti connessi all’ingegneria civile, idraulica e dei trasporti; progetti di gestione delle risorse idriche
– elaborazione e realizzazione di progetti relativi all’ingegneria elettrica ed elettronica, all’ingegneria mineraria, all’ingegneria chimica, meccanica ed industriale e all’ingegneria dei sistemi e della sicurezza
– elaborazione di progetti che comportano l’impiego di impianti di condizionamento dell’aria, di refrigerazione, ingegneria sanitaria e di controllo dell’inquinamento, ingegneria acustica eccetera

 

[elementor-template id="117236"]

Tale Codice Ateco prevede un coefficiente di redditività del 78% e, come abbiamo prima indicato, nel suo caso l’iscrizione alla Gestione Separata.

 

Di seguito le facciamo un esempio di quale sarebbe la sua situazione se applicasse il Regime forfettario, ipotizzando ricavi per € 10.000.

 

Ricavi: 10.000 euro (ipotesi)

Coefficiente di redditività: 78%

Reddito imponibile: 7.800 euro

Imposta sostitutiva 15%: 1.170 euro (7.800 x 15%)

Contributi da versare alla Gestione Separata: 2.006,16 (7.800 x 25,72%)

 

Per applicare l’imposta sostitutiva per i primi 5 anni di attività deve rispettare le condizioni che può trovare illustrate qui: Regime forfettario 5%

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

Le recensioni dei nostri utenti

FlexTax Guide

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Carrello
Prodotto non più disponibile, il carrello è vuoto.
Continua a fare acquisti
0
Torna su

Inizia a usare FlexTax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Accesso Freemium

Registrati e accedi gratuitamente a servizi e strumenti di FlexTax

Accesso Plus

Se decidi di affidare la tua contabilità ai consulenti di FlexTax

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.