A causa del Covid tutti i miei progetti lavorativi sono sospesi. Mi conviene ugualmente aprire la Partita Iva o è meglio attendere?

  • Domande e Risposte

La mia situazione rispetto a qualche settimana fa è un po’ cambiata in quanto a causa del covid-19 i progetti lavorativi di cui mi dovevo occupare sono stati sospesi a data da destinarsi. Mi chiedo allora quanto a questo punto sia conveniente aprire la partita iva considerato anche il fatto che non si ha la certezza di ciò che sarà possibile portare avanti e terminare.
E’ alto il rischio di non dover fatturare nulla o, se si dovesse prima o poi sbloccare il tutto, fatturare un massimo di 5.000/6.000€ (cifra relativa alla mia posizione di coordinamento e monitoraggio delle attività progettuali). Ne varrebbe la pena o mi troverei a pagare più di quanto potrei incassare?

Se i suoi progetti sono bloccati fino a data da destinarsi, le suggeriamo di aspettare ad aprire la sua Partita Iva.

Inoltre, se tali progetti non sono abituali e continuativi nel tempo, potrà effettuarli tramite ricevute di prestazione occasionale.

Nel momento in cui la sua attività di collaborazione diventa abituale e continuativa nel tempo, dovrà aprire la sua Partita Iva.

Come analizzato nei ticket precedenti, dovrà aprire la sua Partita Iva come Professionista e versare i contributi alla Gestione Separata Inps per il 25,72% del suo reddito (ricavi x coefficiente di redditività).

Questo vuol dire che verserà i contributi in base a quanto ricaverà, senza contributi fissi obbligatori all’anno.

Le ricordiamo infine che dovrà versare anche l’imposta sostitutiva.

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto