Commercialista Regime forfettario

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Commercialista Regime forfettario

Se hai ricercato Commercialista Regime forfettario, sei alla ricerca di un commercialista che ti consigli e gestisca la tua contabilità per il Regime forfettario.

Il nostro servizio Flex Tax sicuramente fa al caso tuo.

Il nostro servizio Commercialista Regime forfettario Flex Tax è rivolto a tutti i contribuenti che si avvalgono del Regime forfettario e ha l’obiettivo di rendere la gestione della contabilità semplice ed economica grazie all’utilizzo della tecnologia.

Gestire la contabilità online significa avere la consapevolezza delle proprie azioni e partecipare attivamente a tutte le operazioni connesse alla propria Partita Iva.

La grande notizia è che potrai farlo a qualsiasi ora, comodamente seduto alla tua scrivania e sapendo che troverai sempre la risposta che stai cercando e la soluzione ad ogni tuo dubbio.

Un mix che rende il nostro servizio efficiente ed economico.

Il Team è composto da professionisti con pluriennale esperienza che, grazie all’aiuto tecnologico, riescono a gestire la tua contabilità dedicando più tempo all’aspetto legato alla consulenza e delegando alla tecnologia tutti gli adempimenti ripetitivi che porterebbero via solo tempo, tempo che possiamo dedicare alle tue esigenze.

Proprio per confermare la nostra visione innovativa della gestione della contabilità, con questo articolo vogliamo aiutarti a capire l’aspetto pratico della gestione della tua Partita Iva forfettaria, raggruppandoti per categoria quali sono le principali scadenze e gli adempimenti più importanti che dovrai affrontare.

Nell’ottica di volerti essere davvero utili, utilizzeremo un linguaggio che tenderà a farti capire semplicemente le cose da fare, semplificare senza tralasciare è uno degli aspetti verso i quali siamo più orientati.

Commercialista Regime forfettario: chi può accedervi

Valutare la possibilità di applicare le regole del Regime forfettario alla tua attività è molto importante perché, in molti casi, può comportare il risparmio di tempo e di risorse nella gestione della tua contabilità.

Infatti, i contribuenti forfettari sono soggetti ad un’unica imposta del 15% che sostituisce Irpef, addizionali, ecc., e godono di differenti esoneri, come quello dall’applicazione dell’Iva, della ritenuta d’acconto, l’esonero dall’obbligo della fatturazione elettronica, ecc.

Per analizzare approfonditamente quali sono i vantaggi del Regime forfettario, ti consigliamo di leggere il nostro seguente articolo: Vantaggi Regime forfettario

Il Regime forfettario è un regime contabile riservato ai titolari delle Partite Iva individuali che rispettano precise condizioni.

La prima condizione che dovrai verificare di rispettare per poter aderire al Regime forfettario è quella di non aver conseguito, nell’anno precedente a quello per il quale vuoi adottare il suddetto Regime, ricavi d’impresa maggiori ai 65.000 euro.

Approfondisci qui: Regime forfettario come calcolare il limite di 65.000

Inoltre, per poter affermare con certezza la tua compatibilità con il Regime forfettario ti devi accertare di non rientrare in nessuna delle cause di esclusione previste.

L’analisi dettagliata delle cause di esclusione puoi consultarla qui: Limiti Regime forfettario

Dopo aver verificato di possedere tutte le caratteristiche per accedere al Regime forfettario ti consigliamo, prima di prendere la decisione di adottare tale Regime, di effettuare un’ulteriore verifica, ovvero se l’applicazione di tale Regime risulta conveniente per la tua soggettiva situazione.

Per effettuare tale verifica si devono analizzare diversi fattori di cui ti parliamo nel nostro articolo: Regime forfettario conviene?

Commercialista Regime forfettario: quali sono gli adempimenti

Come abbiamo detto nei precedenti paragrafi se decidi, rispettandone i requisiti richiesti, di adottare il Regime forfettario come Regime contabile per la tua attività godrai di differenti esoneri e semplificazioni.

Per applicare il Regime forfettario non dovrai presentare alcuna comunicazione, in quanto se rispetti le condizioni per applicare tale Regime, esso risulterà quello naturale per la tua attività.

Potrebbero interessarti i nostri due seguenti articoli:

Passare al Regime forfettario dal Regime semplificato

Passare al Regime forfettario dal Regime dei minimi

“Ma, nel momento in cui adotto il Regime forfettario, cosa devo fare per la mia contabilità?”

Inizieremo con illustrati le regole generali che dovrai applicare una volta adottato il Regime forfettario, qualsiasi sia la tipologia di attività da te esercitata:

  1. Dovrai emettere le fatture senza indicare Iva e ritenuta d’acconto e dovrai riportare la seguente dicitura che indica la tua appartenenza al Regime forfettario:

“Operazione senza applicazione dell’IVA ai sensi dell’articolo 1, comma 58, Legge n. 190/2014 regime forfettario e successive modificazioni.”

Se per la tipologia della tua attività è prevista la ritenuta d’acconto, riporterai anche la seguente dicitura

“Si richiede la non applicazione della ritenuta d’acconto ai sensi dell’art. 1, comma 67, Legge n. 190/2014 e successive modificazioni”.

  1. Dovrai inoltre inserire, per importi superiori ai 77,47 euro, la marca da bollo del valore di 2 euro, stampata in data antecedente a quella dell’emissione della fattura. Se deciderai di avvalerti comunque della fatturazione elettronica, anche se nel regime forfettario ne sei esonerato, dovrai ricordarti, entro il 30 aprile dell’anno successivo, di versare il Modello F24 con l’importo di tutti i bolli applicati elettronicamente alle fatture emesse.
  1. Se non emetti fattura ma i tuoi clienti sono privati, dovrai semplicemente continuare a rilasciare lo scontrino o la ricevuta fiscale e annotare sul registro dei corrispettivi gli incassi giornalieri.

È consigliato a tutti, sia professionisti che artigiani e commercianti, l’iscrizione a Fisconline dell’Agenzia delle Entrate, in tale modo potrai visualizzare le tue fatture d’acquisto che, adottando il Regime forfettario, non andranno registrate, non si potranno dedurre, ma andranno comunque conservate.

Maggiori informazioni su come effettuare l’iscrizione a Fisconline puoi trovarle qui: Regime forfettario fattura elettronica

Commercialista Regime forfettario: come funziona Flex Tax

Affidarsi ai servizi di Flex Tax, non significa rinunciare alla figura di un vero e proprio commercialista, in quanto dietro i nostri servizi vi sono numerosi team di esperti che affiancati dalla tecnologia riescono ad ottimizzare il lavoro di tutti i giorni e diminuire sensibilmente i costi.

Grazie all’utilizzo della tecnologia, il lavoro di tutti i giorni risulterà ottimizzato, questo ci permette di offrire ai nostri utenti un servizio di assistenza il più efficiente possibile, riuscendo a rispondere in maniera tempestiva alle richieste di ogni singolo utente.

Inoltre, tutto questo ti permette anche di risparmiare sul prezzo di abbonamento al commercialista Regime forfettario, i quali risultano di molto inferiori rispetto a qualunque altro commercialista.

Per poter sottoscrivere i servizi di Flex Tax, dovrai effettuare una semplice procedura, in quanto dovrai semplicemente:

  • Acquistare il servizio di tuo interesse;
  • Compilare il modulo di iscrizione correlato al servizio scelto;
  • Inviarci i documenti richiesti (carta d’identità e tessera sanitaria) via E-mail o WhatsApp

Commercialista Regime forfettario: l’assistenza telefonica di Flex Tax

Uno degli aspetti più interessanti dei nostri servizi, è l’assistenza telefonica di cui ciascun utente potrà usufruire.

Una volta effettuata la procedura d’iscrizione di cui si è parlato nel paragrafo precedente, riceverai una telefonata di benvenuto per poter avere la conferma che i documenti inviati siano leggibili e siano stati ricevuti.

La tua pratica sarà successivamente affidata ad un nostro commercialista che si occuperà in prima persona della Gestione della tua contabilità.

Dovrai inoltre fornirci un’indicazione sulla fascia oraria a te più comoda per essere contattato, affinché il tuo commercialista di riferimento ti possa chiamare per poter verificare di avere a disposizione tutti i documenti necessari per la gestione della tua contabilità e per poter sciogliere gli ultimi dubbi che ti sono rimasti.

Il commercialista che ti sarà assegnato rappresenterà per te il punto di riferimento per tutti i dubbi e tutti i chiarimenti di cui avrai bisogno nello svolgimento della tua attività durante il corso dell’anno.

Con la sottoscrizione dei nostri servizi ci occuperemo della gestione di tutti gli aspetti legati alla contabilità della tua attività, con tutta la documentazione necessaria per poter effettuare la dichiarazione dei redditi 2019. Inoltre, avrai a disposizione:

  • Servizio di assistenza dedicato, a cui potrai accedere a qualsiasi ora e comodamente da casa;
  • Accesso ad un’area riservata, in cui potrai tenere sotto controllo l’andamento della tua attività, caricare e scaricare i documenti relativi allo svolgimento della tua attività;
  • Sapere in tempo reale quante tasse dovrai pagare e quando.

Nei prossimi paragrafi andremo ad analizzare nel dettaglio quali sono gli adempimenti richiesti ai contribuenti forfettari per ogni specifica categoria di attività:

  • Professionisti iscritti a Cassa Previdenziale specifica prevista da Albi o Ordini professionali;

Il nostro servizio di commercialista Regime forfettario offre specifiche soluzioni per le situazioni che andremo ad analizzare, scopri di più sul nostro sito: Flex Tax E-Service.

Commercialista Regime forfettario: professionisti Gestione Separata

In questo paragrafo cercheremo di rispondere alla seguente domanda:

“Sono un professionista iscritto alla Gestione Separata Inps e ho aderito al Regime forfettario, cosa devo fare adesso?”

Oltre agli adempimenti che ti abbiamo già indicato e che valgono per tutti i contribuenti forfettari, per la tua specifica tipologia di attività dovrai seguire le seguenti indicazioni:

Contributi Inps

Nello specifico, se sei un professionista iscritto alla Gestione Separata Inps, i tuoi contributi saranno calcolati al momento della dichiarazione dei redditi e non dovrai fare nulla in merito durante l’anno.

Per tutti i contribuenti iscritti alla Gestione Separata Inps, è opportuno farsi rilasciare il Pin per poter gestire la propria posizione tramite Internet.

Richiedi qui il tuo Pin: Inps – Richiesta Pin

Dichiarazione dei redditi e scadenze

Dovrai accertarti che la tua Dichiarazione dei redditi venga fatta entro la scadenza prevista, in genere entro luglio a seconda della data che viene stabilita per quell’anno.

Potrai versare l’imposta sostitutiva e i contributi calcolati con la Dichiarazione dei redditi, in un’unica rata entro la scadenza della Dichiarazione stessa (luglio), oppure potrai versare con scadenze al 16 di ogni mese, l’importo rateizzato del saldo e del primo acconto, fino a un massimo di 5 o 6 rate (ultima a novembre).

La rateazione comporterà una maggiorazione (in genere 0,4%) e un importo aggiuntivo di interessi in base ai tassi comunicati con le istruzioni per la Dichiarazione dell’anno.

Il secondo acconto sia dell’imposta sostitutiva che dei contributi dovrai versarlo entro il 30 novembre e non potrai rateizzarlo.

NB: Se hai personale dipendente dovrai ricordarti delle scadenze e degli adempimenti previsti per questa casistica.

Come Flex Tax ti può aiutare

Sei un professionista che svolge un’attività soggetta all’iscrizione alla Gestione separata Inps? Il nostro servizio Flex Tax ti offre due tipologie di soluzioni:

Entrambi i nostri abbonamenti ti permettono di gestire direttamente attraverso il nostro sito web la tua contabilità, di sapere in ogni momento quante tasse devi pagare e di poter avere una visione del suo andamento complessivo.

Commercialista Regime forfettario: professionisti Cassa Previdenza specifica

In questo paragrafo cercheremo di dare una risposta alla seguente domanda:

“Cosa devo fare se sono un professionista iscritto ad una precisa Cassa Previdenziale e ho aderito al forfettario?

Oltre agli adempimenti che ti abbiamo già indicato e che valgono per tutti i contribuenti forfettari, per la tua specifica tipologia di attività dovrai seguire le seguenti indicazioni:

Dichiarazione dei Redditi e scadenze

Dovrai accertarti che la tua Dichiarazione dei redditi venga fatta entro la scadenza prevista, in genere entro luglio a seconda della data che viene stabilita per quell’anno.

Potrai versare l’imposta sostitutiva e i contributi calcolati con la Dichiarazione dei redditi, in un’unica rata entro la scadenza della Dichiarazione stessa (luglio), oppure potrai versare con scadenze al 16 di ogni mese, l’importo rateizzato del saldo e del primo acconto, fino a un massimo di 5 o 6 rate (ultima a novembre).

La rateazione comporterà una maggiorazione (in genere 0,4%) e un importo aggiuntivo di interessi in base ai tassi comunicati con le istruzioni per la Dichiarazione dell’anno.

Il secondo acconto sia dell’imposta sostitutiva che dei contributi dovrai versarlo entro il 30 novembre e non potrai rateizzarlo.

NB: Se hai personale dipendente dovrai ricordarti delle scadenze e degli adempimenti previsti per questa casistica.

Contributi

Se sei un professionista iscritto ad una Cassa Previdenziale specifica per la tua professione, dovrai informarti presso detta Cassa per capire se avrai degli adempimenti da fare in corso d’anno.

In questo articolo ci sarebbe impossibile riuscire ad analizzare tutte le specifiche Casse Previdenziali esistenti ma sul sito della Cassa dedicata alla tua tipologia attività troverai ciò che devi sapere.

Come Flex Tax ti può aiutare

Sei un professionista che svolge un’attività soggetta all’iscrizione ad una specifica cassa prevista da Albi o Ordini professionali? Il nostro servizio Flex Tax ti offre due tipologie di soluzioni:

Entrambe le soluzioni che ti abbiamo proposto ti permettono di gestire direttamente attraverso il nostro sito web la tua contabilità, avere a disposizione una costante assistenza da parte di professionisti del Regime forfettario e di sapere in ogni momento quante tasse devi pagare.

Commercialista Regime forfettario: Artigiani e Commercianti

Questo paragrafo è dedicato a coloro che svolgono attività artigianali o commerciali e vogliono avere chiarimenti su cosa dovranno fare una volta adottato il Regime forfettario.

“Sono un artigiano (o un commerciante) e ho aderito al Regime forfettario, adesso cosa devo fare?”

Oltre agli adempimenti che ti abbiamo già indicato e che valgono per tutti i contribuenti forfettari, per la tua specifica tipologia di attività dovrai seguire le seguenti indicazioni:

Contributi

Se sei un artigiano o un commerciante dovrai versare durante l’anno le 4 rate dei contributi fissi sul minimale Inps che scadranno in data 16 dei mese di:

  • Maggio;
  • Agosto (a volte prorogato di qualche giorno);
  • Novembre;
  • Febbraio dell’anno successivo.

Il conguaglio dei tuoi contributi si farà al momento della Dichiarazione dei redditi.

Se sei un artigiano, il 16 febbraio devi pagare il premio INAIL che sarà calcolato in base alla classe di rischio prevista per l’attività che svolgi (classe di rischio che varia in base alla classificazione della pericolosità dell’attività svolta).

Sei un commerciante, e non hai collaboratori o dipendenti? Non sei soggetto all’iscrizione all’INAIL e pertanto non devi pagare il premio INAIL.

Se sei iscritto alla Gestione Artigiani e Commercianti hai la possibilità di richiedere la riduzione del 35% dei contributi Inps, puoi approfondire l’argomento nel nostro seguente articolo dedicato: Regime forfettario riduzione contributi

NB: Per tutti i contribuenti iscritti alla Gestione Artigiani e Commercianti sarà opportuno farsi rilasciare il Pin dall’Inps, per poter gestire la propria posizione tramite Internet.

Richiedi qui il tuo pin: Inps – Richiesta Pin

Dichiarazione dei redditi

La Dichiarazione dei redditi viene fatta in genere entro luglio con una data che viene definita ogni anno.

Sarà possibile versare l’imposta sostitutiva e i contributi calcolati con un’unica rata entro la scadenza della Dichiarazione dei redditi (luglio), oppure versare con scadenze al 16 di ogni mese, rateizzare l’importo dei saldi e del primo acconto, fino a un massimo di 5 o 6 rate (ultima a novembre).

La rateazione comporterà una maggiorazione (in genere 0,4%) e un importo aggiuntivo di interessi in base ai tassi comunicati con le istruzioni per la Dichiarazione dell’anno.

Il secondo acconto sia dell’imposta sostitutiva che dei contributi andrà versato entro il 30 novembre e non può essere rateizzato.

Se hai personale dipendente dovrai ricordarti delle scadenze e degli adempimenti previsti per questa casistica che non possiamo analizzare in questo contesto.

Come Flex Tax ti può aiutare

Il nostro servizio di contabilità online per il Regime forfettario può aiutarti in due modi:

  • Se hai già una Partita Iva e vuoi affidare a noi la tua contabilità per l’attività del 2019 ti consigliamo di approfondire il seguente servizio da noi offerto: Gestione contabilità 2019 con Flex Tax

Il nostro team

Siamo più di 20 persone che condividono gli stessi obiettivi che lavorano assieme per poterti garantire il miglior servizio ad un prezzo decisamente competitivo.

Quando acquisterai il nostro servizio entrerai subito in contatto con il tuo professionista di riferimento che prenderà in carico la tua azienda e ti aiuterà a gestirne la contabilità con soluzioni innovative e facendoti risparmiare tanto tempo.

Scopri chi sarà il tuo Commercialista Regime forfettario se sceglierai Flex Tax: Il Team di Flex Tax

Se hai bisogno di ulteriori informazioni riguardanti i servizi di Flex Tax, ti basterà compilare un semplice modulo e ti chiameremo noi nelle fasce orarie che indicherai: Quando possiamo chiamarti

Risposte più frequenti alle domande sul Regime forfettario

Quanto è stato utile questo articolo? Vota. 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Ti è stato utile questo articolo? Dillo in giro!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Lascia un commento

flexsupport_white

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Chiudi il menu
×

Carrello

Inizia a usare Flex Tax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Gestione contabile

Consulente dedicato, adempimenti contabili e fiscali.

Apertura Partita Iva

Apertura Partita Iva, consulente dedicato, adempimenti fiscali e contabili.

Consulente Fiscale

Hai domande sul Regime Forfettario e Semplificato? I nostri consulenti rispondono

Calcolo Tasse

Per sapere in anticipo quante tasse dovrai pagare, usa il nostro simulatore per il Regime Forfettario.

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.