Domande e Risposte

Aprire Partita Iva in forfettario baby sitter?

Come aprire partita iva in regime forfettario come baby sitter?

Aprire Partita Iva in Regime forfettario come baby sitter?

Se lei vuole offrire servizi di baby-sitting presso un suo immobile, il Codice Ateco da utilizzare rimane a nostro parere il seguente:

  • 88.91.00 – Servizi di asili nido; assistenza diurna per minori disabili
    • attività degli asili nido;
    • attività di assistenza diurna per minori disabili;
    • servizi di baby-sitting.

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

La documentazione e gli eventuali requisiti necessari per l’iscrizione in Camera di Commercio di tale attività dipendono dalla zona nella quale si opera, quindi per avere maggiori informazioni potrà contattare la Camera di Commercio della sua provincia e il suo comune.

Se, invece, lei vuole iniziare ad aprire la Partita Iva per offrire un servizio di assistenza domestica, non presso il suo immobile ma presso l’immobile dei clienti, può utilizzare il Codice Ateco (alternativa più generica):

  • 96.09.09 – Altre attività di servizi per la persona nca
    • attività di astrologi e spiritisti;
    • servizi di ricerca genealogica;
    • servizi di lustrascarpe, addetti al parcheggio di automobili eccetera;
    • gestione di macchine a moneta per servizi alla persona (cabine per fototessera, bilance pesapersone, macchine per misurare la pressione del sangue, armadietti a chiave funzionanti a moneta);
    • assistenza bagnanti (bagnini);
    • servizi domestici svolti da lavoratori autonomi.

Tale Codice Ateco prevede la possibilità di classificarsi come liberi professionisti in Gestione Sparata senza iscrizione in Camera di Commercio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *