Domande e Risposte

Come fare per aggiungere un codice ateco alla mia partita Iva aperta un anno fa?

Un anno fa ho aperto una Partita Iva con codice Ateco 62.02.00, che però non ha mai operato. Da ora vorrei cominciare ad operare, aggiungendo però tipologia di attività come marketing ed e-commerce. Da quanto ho letto, devo iscrivermi alla Camera di Commercio e alla Gestione Commercianti Inps.

 

È possibile farlo ora anche se la P. Iva è stata aperta un anno fa, o mi conviene chiudere la P. Iva e riaprirne una nuova (vorrei usufruire della riduzione al 5% dell’imposta sostitutiva)? È possibile aggiungere i codici Ateco direttamente sulla comunicazione starweb (mi sono già registrato) senza doverlo fare tramite l’Agenzia delle Entrate? Nel pacchetto è incluso anche il software per la fatturazione elettronica oppure dovrò tenere quello che ho acquistato l’anno scorso su Aruba?

Se la Partita Iva che ha aperto un anno fa è ancora attiva, si può procedere alla variazione della stessa, all’iscrizione in Camera di Commercio e applicare il 5% (sempre che l’attività che andrà a svolgere rispetti le condizioni per potersene avvalere) per gli anni rimanenti del quinquennio di nuova attività (per esempio se ha aperto nel 2020, potrà applicare il 5% fino al 2024).

Un’altra possibilità, perseguibile solo se non ha MAI movimentato la sua attuale Partita Iva (né fatture emesse né fatture ricevute) è quella di chiuderla retroattivamente alla data di apertura così da procedere all’apertura di una nuova Partita Iva e poter applicare il 5% (fermo restando il rispetto delle condizioni) per i prossimi 5 anni.

Effettuando l’iscrizione dei nuovi Codici Ateco della sua attuale Partita Iva in Camera di Commercio, sarà possibile nella compilazione della pratica effettuare insieme anche la variazione all’Agenzia delle Entrate.

Non possiamo fornirle istruzioni operative in merito alla pratica di iscrizione in Camera di Commercio in quanto non abbiamo sufficienti informazioni per poterla guidare al meglio.

I nostri utenti Plus hanno compreso nell’abbonamento 100 fatture elettroniche tra emesse e ricevute, potrà pertanto inviare le fatture al SdI attraverso FlexInvoice (già visionabile con limitazioni con il un account freemium).

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI SIMILI