Domande e Risposte

Fatturazione per condominio in forfettario

Come eseguire la fatturazione per un condominio se sono in regime forfettario? Posso redigere un preventivo classico o devo avere qualche accortezza particolare nella stesura delle voci di pagamento (ritenute varie)?

La fatturazione di un contribuente forfettario verso un condominio non è diversa dalle fatture che un forfettario fa verso altre aziende.

Dovrà fare fattura sempre con iva a zero non soggetta, causale N2.2 e marca da bollo per importi superiori a € 77,47. Non dovrà applicare la ritenuta d’acconto del 4% perché il contribuente forfettario non la subisce mai (tranne per le ritenute che le fa la banca sui bonifici che riceve per interventi di ristrutturazione agevolati).

Può fare quindi un normalissimo preventivo e, quando farà la fattura, inserire sempre iva a zero e sempre senza inserire ritenuta d’acconto.

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *