Come avviare attività di affitto breve in regime forfettario?

  • Domande e Risposte

Vorrei valutare se aprire una partita Iva. Ho un appartamento uso turistico di proprietà (affitti brevi) gestito in forma non imprenditoriale con entrate annue di circa 15.000 euro. Attualmente applico cedolare secca. Non ho altri redditi.

 

Se vorrà adottare il regime Forfettario per la sua Partita Iva dovrà sincerarsi di rispettare tutti i requisiti da esso previsti: Limiti regime forfettario

Per aprire Partita Iva per gli affitti brevi il codice Ateco da indicato è corretto:

  • 55.20.51 – affittacamere per brevi soggiorni, case e appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence.

L’attività di affitti brevi (meno di 30 giorni) è definita tale se oltre all’appartamento, offre servizi aggiuntivi quali cambio lenzuola, pulizia, colazione etc.

Se non dovesse offrire servizi aggiuntivi il reddito prodotto dall’affitto dell’appartamento sarà considerato un reddito fondiario e sarà soggetto ad Irpef o a cedolare secca (come sta provvedendo in questo momento).

Se potrà adottare il regime Forfettario, il reddito imponibile si calcolerà applicando ai ricavi dell’anno (intesi come fatture incassate) il coefficiente di redditività: percentuale associata al suo codice Ateco che in questo caso è 40%.

Il suddetto codice Ateco prevede:

  • l’iscrizione in Camera di Commercio e alla quale dovrà versare il diritto camerale annuale di circa 50€.
  • dovrà presentare la SCIA (segnalazione di inizio attività) al suo Comune.
  • dovrà iscriversi alla Gestione Artigiani e Commercianti INPS.

Svolgendo l’attività di affittacamere godrà di un’importante agevolazione: infatti non sarà soggetto al versamento di contributi fissi ma solo nella misura del 24,48% del suo reddito.

Le segnaliamo inoltre che, se potrà adottare il Regime Forfettario per la sua partita Iva, potrà godere di un’ulteriore riduzione dei contributi del 35%: riduzione contributi Artigiani e Commercianti

Inoltre, sempre se adotterà il forfettario, sarà soggetto al versamento di un’unica imposta con aliquota al 15% che potrà essere ridotta al 5% se rispetterà alcuni requisiti: imposta sostitutiva 5%

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto