Come aprire Partita Iva se sono uno scrittore self publishing?

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

Vorrei aprire una Partita Iva, sono uno scrittore self publishing, ho un blog dove vendo i miei libri ma non so quale strada mi conviene ai fini fiscali.

Prima di rispondere alla sua domanda “Come aprire Partita Iva da scrittore self publishing?“, è necessario fare una precisazione. L’attività che andrà a svolgere, scrivendo lei stesso gli ebook e vendendoli direttamente lei su una sua piattaforma online, sarà quella di editoria, in quanto lei sarà l’editore di sé stesso.

L’attività di editoria svolta con Partita Iva prevede l’applicazione un Regime speciale ma se viene svolta solo in modalità elettroniche (quindi distribuzione delle sue opere online), il Regime speciale non trova applicazione e si può procedere all’applicazione del Regime forfettario, se si rispettano tutti i requisiti:

Limiti Regime Forfettario.

Il Codice Ateco che dovrà adottare per la sua Partita Iva è il seguente:

58.19.00 – Altre attività editoriali
che include:

– edizione, anche on-line di: cataloghi commerciali, fotografie, incisioni e cartoline, biglietti di auguri, moduli, manifesti, riproduzioni di opere d’arte, materiale pubblicitario, altro materiale a stampa
– calendari, cartoline riprodotte con sistemi meccanici o fotomeccanici, edizioni di registri e quaderni
– edizione on-line di dati ed altre pubblicazioni

Il coefficiente di redditività associato a tale Codice è del 67%: questo va applicato ai ricavi conseguiti per ottenere il reddito imponibile su cui calcolare imposta e contributi da versare.

L’imposta sostitutiva è del 15%, con la possibilità di applicare la riduzione al 5% per i primi 5 anni di attività se ne rispetta le condizioni:

Regime forfettario imposta sostitutiva 5 %.

Dovrà iscriversi in Camera di Commercio e versare i contributi alla Gestione Commercianti Inps secondo questo schema di reddito (ricavi x coefficiente del 67%):

    Guida Facile al Regime Forfettario

    Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
    Scarica gratis ora

  • per il reddito compreso tra 0 e 18.415 euro: verserà contributi fissi di circa 4.515,43 euro;
  • per il reddito superiore ai 18.415 euro: oltre ai contributi fissi, li verserà per il 24,48%.

Essendo iscritti alla Gestione Commercianti Inps e applicando il Forfettario, potrà inoltre richiedere la riduzione del 35% dei contributi da versare.

Per tutti gli approfondimenti:
Regime forfettario riduzione contributi Artigiani e Commercianti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv

Gestire la contabilità
può essere stressante

Ti aiutiamo a rendere tutto più facile
Fai il primo passo