Come aprire partita Iva se sono un musicista?

  • Domande e Risposte

Vorrei aprire partita Iva in regime forfettario per regolarizzare la mia attività da musicista. Quali sono le cose da sapere?

Se vorrà adottare il regime Forfettario per la sua Partita Iva dovrà sincerarsi di rispettare tutti i requisiti da esso previsti: Limiti regime forfettario

Se svolge l’attività di musicista, quindi si esibisce dal vivo, il codice Ateco che le suggeriamo è:

  • 90.01.09 – Altre rappresentazioni artistiche, che include: rappresentazioni di concerti, di opere liriche o di balletti e di altre produzioni artistiche: attività di gruppi, circhi o di compagnie, di orchestre o di complessi musicali, attività di artisti individuali quali ballerini, musicisti, cantanti, disk-jockey, conferenzieri o oratori, modelle, controfigure.

A questo codice Ateco è associato il coefficiente di redditività del 67%. Tale percentuale applicata ai ricavi conseguiti nell’anno (intesi come fatture incassate) servirà per calcolare da un lato il reddito imponibile su cui andrà a versare imposta e contributi, dall’altro la spesa che le viene riconosciuta come forfettaria.

Sarà soggetto al versamento di un’unica imposta con aliquota al 15%, che potrà essere ridotta al 5% per i primi cinque anni di attività, se rispetterà alcune condizioni: Regime forfettario imposta sostitutiva 5 %

In base al codice Ateco riportato dovrà iscriversi:

  • se svolge la sua attività con e per privati: alla Gestione Separata Inps alla quale verserà i contributi nella misura del 26,49%.
  • se dovesse lavorare con soggetti del mondo dello spettacolo: verserà i contributi all’Ex Enpals, ora inglobata Inps.

Se vorrà affidare a noi l’apertura della sua Partita Iva e la gestione della contabilità 2022, il servizio a lei dedicato è:

Acquistando il suddetto servizio il nostro Team di esperti si occuperà della contabilità della sua attività fino al 31 dicembre 2022, con incluse la compilazione degli F24 e la Dichiarazione dei redditi che percepirà quest’anno da presentare a giugno 2023.

Sarà avvertito delle scadenze fiscali da rispettare e potrà contattare i nostri professionisti in qualsiasi momento ne abbia bisogno, sia via ticket che telefonicamente, prenotando la sua chiamata nella fascia oraria di sua preferenza.

Potrà emettere le fatture cartacee ed elettroniche direttamente dalla sua area riservata, le quali si salveranno in automatico nella sezione dedicata.
In questo modo, potrà avere una panoramica dell’andamento della sua attività e il Professionista a lei assegnato potrà visionarne i dettagli per compilare la Dichiarazione.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto