Codice Ateco per nail artist

Codice Ateco

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

All’interno della piattaforma FlexSuite puoi anche simulare le tasse da pagare, scaricare guide fiscali, utilizzare il gestionale di fatturazione e molto altro.

Per la tua attività in Partita Iva di nail artist (o onicotecnica), potrai adottare il seguente codice Ateco:

  • 96.02.03Servizi di manicure e pedicure

Al suddetto codice Ateco è associato un coefficiente di redditività pari al 67%: questo va applicato ai ricavi conseguiti per ottenere il reddito imponibile su cui calcolare imposta e contributi da versare.

La tua attività prevede l’iscrizione in Camera di Commercio, alla quale dovrai versare il diritto Camerale annuale che oscilla tra i 50€ e i 100€ a seconda della Camera di Commercio, e dovrai versare i contributi alla Gestione Artigiani Inps secondo il seguente schema:

  • per un reddito compreso tra 0€ e 18.415€, verserai contributi fissi pari a 4.427,04€ circa;
  • superato il reddito minimale di 18.415€, oltre ai fissi, li verserai anche in percentuale al 24% sull’eccedenza.

Regime forfettario per nail artist

In quanto iscritta in Camera di Commercio, se adotterai il Regime forfettario potrai richiedere la riduzione del 35% su tutti i contributi:

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

Riduzione contributi 35%.

Sempre se adotterai il forfettario, verserai l’imposta sostitutiva al 15% o al 5% per i primi 5 anni di attività, se rispetterai i tre requisiti richiesti:

Imposta sostitutiva 5%.

Regime semplificato per nail artist

Se invece adotterai il Regime ordinario semplificato, sarai soggetta al versamento dell’Irpef secondo il seguente schema a scaglioni:

  • 1° scaglione: per un reddito compreso tra 0€ e 28.000€ dovrai versare l’aliquota Irpef al 23%;
  • 2° scaglione: per un reddito compreso tra 28.001€ e 50.000€ dovrai versare l’aliquota Irpef al 35%;
  • 3° scaglione: per un reddito superiore a 50.000€ dovrai versare l’aliquota Irpef al 43%.

Per completezza di informazione ti indichiamo che la Legge 1/90 prevede che per poter svolgere attività di nail artist è necessario essere in possesso della qualifica professionale di estetista.

Qualora avessi il piacere di affidare a noi l’apertura della tua Partita Iva e la gestione della tua contabilità, potrai trovare i servizi dedicati sul nostro e-service.

Per qualunque informazione, la nostra Assistenza è sempre a tua disposizione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI SIMILI