Codice Ateco per geometri

Geometri: il Codice Ateco

Per aprire un’attività è necessario conoscere il Codice Ateco che identifica esattamente l’attività che si vuole andare a svolgere.

Per l’attività di geometra il Codice Ateco è il seguente:

  • 71.12.30 Attività tecniche svolte da geometri.

Che comprende attività di progettazione, direzione ed assistenza ai lavori di costruzione svolte da geometri.

Regime forfettario per geometri

Se inizi la tua attività come geometra, potrebbe essere per te interessante valutare l’applicazione del Regime forfettario alla tua attività.

Con tale Regime sarai soggetto ad un’unica imposta sostitutiva di aliquota del 15% che può essere ridotta al 5% per i primi 5 anni di attività se la tua situazione soggettiva rientra in precisi canoni.

Il Regime forfettario prevede anche molti altri vantaggi, ad esempio:


  • Non dovrai applicare l’Iva in fattura;
  • Non sei obbligato ad emettere fatture elettroniche nei confronti dei clienti privati;
  • La Gestione della tua contabilità sarà molto più semplice dato che non dovrai più registrare le fatture e inviare le Dichiarazioni Iva trimestrali.

Il Regime forfettario, però, non sempre conviene per la propria attività ad esempio nel caso di Geometra, se hai spese che superano il 22% dei tuoi ricavi oppure con il forfettario rinunci a importanti deduzioni/detrazioni, il vantaggio derivante dall’applicazione di un’unica imposta del 15% (o 5%) potrebbe annullarsi.

Codice Ateco geometri contributi

L’attività di Geometra, prevede il pagamento dei contributi alla Cassa Previdenziale CIPAG.

Tale Cassa Previdenziale prevede le stesse identiche scadenze della Dichiarazione dei Redditi. Per sapere esattamente l’ammontare dei contributi che dovrai versare, ti indichiamo di seguito direttamente la sezione del Sito CIPAG che Disciplica l’argomento: Contributi CIPAG.

Esempio concreto

Luca è un geometra che ha aperto una Partita Iva e svolge la sua attività operando in Regime Forfettario.
Ha concluso il suo anno lavorativo conseguendo ricavi pari a € 21.500.
Ricavi: € 21.500
Coefficiente di Redditività: 78%
Reddito Imponibile: € 16.770 (€ 21.500 x 78%)
Imposta Sostitutiva 15%: € 2.515,5 (€ 16.770 x 15%)
Rimandiamo al sito della CIPAG per la Disciplina della contribuzione.

NB: nel calcolo dell’esempio abbiamo ipotizzato che nell’anno Luca non abbia versato (principio di cassa) contributi obbligatori, altrimenti essi potevano essere sottratti dal reddito imponibile per il calcolo dell’imposta sostitutiva.

Quanto è stato utile questo articolo? Vota. 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Anna di FlexTax

Anna di FlexTax

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Articoli suggeriti

Lascia un commento

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva