Chi può applicare l’imposta sostitutiva al 5%

regime forfettario

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

All’interno della piattaforma FlexSuite puoi anche simulare le tasse da pagare, scaricare guide fiscali, utilizzare il gestionale di fatturazione e molto altro.

Regime forfettario e imposta sostitutiva

Se hai deciso di adottare il Regime Forfettario per la tua Partita Iva, sul reddito imponibile prodotto (ricavi x coefficiente di redditività) dovrai versare:

  • Imposta sostituiva
  • Contributi previdenziali

Se i contributi previdenziali variano a seconda del tuo inquadramento e della tua situazione specifica, l’imposta sostitutiva è invece del 15% e sostituisce le altre imposte presenti nel Regime Ordinario, quali Irpef, addizionali regionali e comunali, ecc.

Tale imposta sostitutiva può però essere ridotta per i primi 5 anni di attività: chi può applicare l’imposta sostitutiva al 5%?

Andiamo subito a scoprirlo.

Imposta sostitutiva: chi può applicare alla riduzione al 5%

Per poter applicare l’imposta sostitutiva al 5%, sarà necessario rispettare precisi requisiti, oltre ai limiti d’accesso previsti per il Forfettario, ovvero:

    Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
    Scarica gratis ora

  • Il titolare dell’attività non deve aver svolto, nei tre anni precedenti dell’inizio dell’attività, attività d’impresa anche in forma associata o familiare;
  • L’attività intrapresa non deve essere in alcun modo una continuazione di un’attività precedentemente svolta sia sotto forma di lavoro autonomo che dipendente (da questo caso sono esclusi i periodi di pratica obbligatori per poter esercitare arti o professioni);
  • Nel caso in cui venga rilevata un’attività già avviata da un altro soggetto, si deve verificare che l’ammontare di incassi generati l’anno precedente dall’attività, siano in linea con quelli richiesti per aderire al Regime forfettario.

L’imposta sostitutiva al 5% potrà essere applicata soltanto per i primi 5 anni di attività: questo vuol dire che potrà essere applicata anche da coloro i quali hanno la Partita Iva già aperta per i restanti anni che li separano dal primo quinquennio di attività.

Ti ricordiamo infine che per poter accedere alla riduzione del 5% di imposta non sarà necessario inviare alcun modulo all’Agenzia delle Entrate, dovrai semplicemente rispettare tutti i requisiti indicati, in quanto la riduzione si applica direttamente in sede di Dichiarazione dei redditi.

Articolo utili:
Regime Forfettario riduzione contributi Artigiani e Commercianti
Vantaggi Regime Forfettario
Limiti Regime Forfettario

4 commenti su “Chi può applicare l’imposta sostitutiva al 5%”

  1. Ho avuto una partita iva aperta per 2 anni circa 10 anni fa. Se apro adesso la partita iva per la stessa attività posso avere il regime forfettario al 5%?

  2. Buonasera, ho chiuso partita iva di agente immobiliare nel 2019, ora vorrei riaprirla per lavorare come mediatore creditizio (66.19.22), potrò richiedere l’imposta sostitutiva al 5%?

    1. Marilisa di FlexTax

      Buongiorno Saverio,

      per applicare l’aliquota dell’imposta sostitutiva ridotta al 5% deve rispettare i requisiti che trova elencati qui di seguito: Imposta sostitutiva al 5%.
      Nel suo caso, poiché ha già svolto attività di impresa nei tre anni precedenti all’apertura della nuova Partita Iva, dovrà applicare fin da subito l’imposta al 15%.
      Nel caso abbia altre domande, i nostri consulenti fiscali sono a sua disposizione: Servizi gratuiti FlexTax

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *