Chi è in regime Forfettario deve emettere fattura elettronica?

Fatturazione elettronica

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

All’interno della piattaforma FlexSuite puoi anche simulare le tasse da pagare, scaricare guide fiscali, utilizzare il gestionale di fatturazione e molto altro.

Regime forfettario: bisogna emettere fattura elettronica?

Molti contribuenti che hanno deciso di adottare il Regime Forfettario per la loro partita Iva si chiedono “chi è in regime Forfettario deve emettere fattura elettronica?”; la risposta a questa domanda è sì, a partire dal 1° gennaio 2024.

Per un po’ di anni coloro i quali avevano adottato il regime Forfettario non erano obbligati a emettere fatture elettroniche e pertanto potevano continuare con quelle cartacee.

Con trattamenti premiali qualora avessero deciso di propria sponte di emettere ugualmente fatture elettroniche, ossia in caso di accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrate gli anni sui quali venivano fatti i controlli erano stati ridotti a 4 al posto di 5.

Oggi con la Legge di Bilancio del 2022 il Governo italiano ha introdotto l’obbligo di fatturazione elettronica anche per i forfettari, ad esclusione di coloro che presentano ricavi o compensi per il 2021 al di sotto di 25.000 euro.

Infine, dal 1° gennaio 2024, l’obbligo di fatturazione elettronica è stato esteso a tutti i contribuenti. L’ultima eccezione ancora presente riguarda i professionisti sanitari che emettono fatture nei confronti dei privati, per cui vige il divieto di fatturazione elettronica. Questi professionisti dovranno trasmettere al Sistema Tessera Sanitaria i dati fiscali relativi alle prestazioni rese verso i privati, così da permettere a questi ultimi di predisporre le deduzioni e deduzioni in sede di dichiarazione dei redditi.

Puoi approfondire leggendo il nostro articolo:
Fatturazione elettronica parzialmente esclusa per i professionisti sanitari nel 2024

La fatturazione elettronica è stata fortemente voluta sia dall’Unione Europea, sia dall’Italia, per l’impatto positivo che si è stimato in termini di:

  • prevenzioni di atteggiamenti fraudolenti;

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

  • controlli più veloci ed efficaci;
  • limitazione degli errori nell’emissione delle fatture e nella loro archiviazione.

Fattura in Forfettario

Il regime fiscale si adotta attraverso un comportamento concludente, ovvero emettendo le fatture secondo le regole previste dal Regime preferito.
Se vorrai adottare il Forfettario, dovrai quindi emettere le fatture secondo le regole di tale regime fiscale, ma dovrai anche rispettare tutte le condizioni d’accesso previste.

Non dovendo applicare né la ritenuta d’acconto né l’Iva nelle fatture da te emesse, dovrai assolvere l’imposta di bollo, ovvero applicare una marca da bollo di 2 euro per tutte le fatture che emetterai di importo superiore ai 77,47 euro.

Nelle fatture elettroniche, la marca da bollo dovrà essere assolta in formato virtuale: in questo caso, sarà l’Agenzia delle Entrate che ti predisporrà gli F24 con il totale dei bolli da te emessi nei mesi di riferimento, i quali dovranno essere da te saldati alle scadenze previste per il bollo elettronico.

Infine, nelle fatture che emetterai dovrai riportare le diciture obbligatorie del Forfettario, ovvero:

  • Operazione effettuata ai sensi dell’articolo 1, commi da 54 a 89, della Legge n. 190/2014 e successive modificazioni;
  • Si richiede la non applicazione della ritenuta alla fonte a titolo d’acconto ai sensi dell’articolo 1 comma 67 della Legge numero 190/2014 e successive modificazioni;
  • Imposta di bollo da 2 euro assolta sull’originale per importi maggiori di 77,47 euro.

Ti ricordiamo che con FlexTax puoi iniziare a inviare e ricevere fatture elettroniche con FlexInvoice, il modulo dedicato alla fatturazione elettronica, compreso per gli utenti Plus.
Invece, gli utenti Freemium potranno scegliere di acquistare l’accesso annuale a FlexInvoice al prezzo di 18 euro. Il servizio è rinnovabile a scadenza.

Iscriviti gratis a FlexTax e contatta la nostra assistenza: siamo qui per aiutarti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *