Fatturazione elettronicaChe cos’è il Sistema di Interscambio

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

Fatturazione elettronica

Sistema di Interscambio: che cos’è

Come saprai, dal 1° gennaio 2024, tutti i contribuenti sono obbligati ad emettere unicamente fatture elettroniche, compresi quei forfettari che fino al 31 dicembre 2023 ne sono stati esonerati.

L’unica eccezione ancora presente riguarda i professionisti sanitari che emettono fatture nei confronti dei privati, per cui vige il divieto di fatturazione elettronica. Tali professionisti però dovranno trasmettere al Sistema Tessera Sanitaria i dati relativi alle prestazioni rese verso i privati. Le fatture che emettono verso le strutture, invece, devono essere regolarmente in formato elettronico.

Leggi il nostro articolo di approfondimento:
Fatturazione elettronica parzialmente esclusa per i professionisti sanitari nel 2024

Le fatture in formato elettronico non vengono inviate direttamente da persona a persona, ma attraverso un sistema apposito che le controlla e le recapita all’interessato. Andiamo quindi ad analizzare che cos’è il Sistema di Interscambio e come funziona.

Il Sistema di Interscambio, abbreviato anche con l’acronimo SdI, è il sistema informatico gestito dall’Agenzia delle Entrate, finalizzato a:

  • ricevere le fatture elettroniche sotto forma di file xml;
  • effettuare controlli sui file ricevuti;
  • inoltrare le fatture verso le pubbliche amministrazioni o verso altri destinatari.
  • Guida Facile al Regime Forfettario

    Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
    Scarica gratis ora

Il Sistema di Interscambio riceve quindi le fatture elettroniche sotto forma di file xml che i titolari di Partita Iva creano e inviano.

Oltre a ricevere le suddette fatture, il SdI effettua quindi anche controlli formali alle fatture elettroniche ricevute, quali dimensioni, formato e autenticità: in questo modo sarà garantito il corretto inoltro al destinatario.

Nel momento in cui si dovesse rilevare un errore formale, il Sistema di Interscambio rifiuta la fattura elettronica, identificando l’errore con un codice e una descrizione: questo vuol dire che la fattura andrà corretta e nuovamente riemessa elettronicamente.

Una volta corretta la fattura, il Sistema di Interscambio la controllerà nuovamente e, in mancanza di errori, sarà inviata al destinatario.

Come emettere fattura elettronica

Nella fattura elettronica che emetterai dovrai indicare:

  • i dati del tuo cliente;
  • il relativo codice Destinatario;
  • la partita Iva o codice fiscale.

Compilando la fattura, dovrai descrivere la prestazione effettuata o il prodotto venduto, oltre al prezzo di quest’ultimo.
Ti ricordiamo che la fattura elettronica dovrà essere emessa seguendo le regole del Regime fiscale da te adottato:

  • se adotterai l’Ordinario, dovrai inserire in fattura l’Iva e la ritenuta d’acconto;
  • se adotterai il Forfettario non dovrai applicare né l’Iva né la ritenuta d’acconto. Dovrai inserire le diciture obbligatorie previste e dovrai assolvere l’imposta di bollo, ovvero dovrai apportare una marca da bollo di 2 euro per tutte le fatture di importo superiore ai 77,47 euro.

Una volta terminata la compilazione della fattura, potrai inviarla al Sistema di Interscambio, il quale effettuerà i dovuti controlli e ti comunicherà l’esito dell’invio.

Hai bisogno di un gestionale per gestire la fatturazione elettronica? Utilizza FlexInvoice!

Il servizio è compreso per gli utenti Plus!

Gli utenti Freemium, invece, potranno utilizzare FlexInvoice acquistando l’accesso annuale alla piattaforma al costo di 18 euro. Il servizio è rinnovabile a scadenza.

Con FlexInvoice avrai a tua disposizione 100 crediti, che corrispondono ad altrettante fatture elettroniche, senza scadenza. Quando avrai terminato i tuoi crediti, potrai effettuare delle ricariche direttamente dalla nostra pagina.

Contatta la nostra assistenza per avere maggiori informazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv

Gestire la contabilità
può essere stressante

Ti aiutiamo a rendere tutto più facile
Fai il primo passo