Calcolo tasse ed esempi in Forfettario procacciatori di affari

  • Calcolo tasse ed esempi
  • Professioni
Indice

Procacciatori di affari in Forfettario: calcolo tasse ed esempi

Il nome di questo articolo è “Calcolo tasse ed esempi in Forfettario procacciatori di affari” proprio perchè alla fine della lettura sarai in grado di rispondere alla domanda: “quali tasse devo pagare in Regime forfettario se possiedo Partita Iva come procacciatore di affari?”

I contribuenti che decidono di adottare il Regime forfettario, sono tenuti al versamento:

  • Dell’imposta sostitutiva con aliquota al 15 % (o al 5% se rispetti precisi requisiti) da versare all’Agenzia delle Entrate.

Sul reddito imponibile netto, determinato applicando il coefficiente di redditività ai ricavi (ricavi x coefficiente di redditività %), agisce l’aliquota del 15% (o del 5%) e viene determinata l’imposta da pagare.

Gli importi dei contributi da pagare variano a seconda della fascia di reddito nella quale si rientra.

N.B: ricorda che essendo obbligato all’iscrizione in Camera di commercio dovrai pagare il diritto camerale annuale.

Esempi tasse per procacciatori di affari con reddito sotto i 16.243 €

La Gestione Commercianti prevede il pagamento di una contribuzione fissa di 3.983,73 euro per la parte di reddito compresa tra 0 e 16.243 euro.

In pratica tali contributi fissi vanno pagati a prescindere dal reddito: anche con reddito zero pagheresti la suddetta cifra.

Esempio:

Ricavi: € 25.000

Coefficiente di redditività: 62%

Reddito: € 15.500 (25.000 x 62%)

Imposta sostitutiva del 15%: € 2.325 (15.500 x 15%)

Contributi fissi: € 3.983,73

Esempio tasse per procacciatori di affari con reddito fino a € 48.279

Oltre alla contribuzione fissa vista nel precedente paragrafo, i Commercianti devono versare i contributi obbligatori anche per la parte di reddito che supera i 16.243 euro e che non eccede i 48.279 euro.

Su questa porzione di reddito verrà applicata un’aliquota del 24,48%.

Esempio:

Ricavi: € 35.000

Coefficiente di redditività: 62%

Reddito: € 21.700 (35.000 x 62%)

Imposta sostitutiva del 15%: € 3.255 (21.700 x 15%)

Contributi fissi (sul reddito minimale): € 3.983,73

Contributi oltre il reddito minimale: € 1.335,87 (21.700 – 16.243 x 24,48%)

Esempio tasse per procacciatori di affari con reddito oltre € 48.279 e fino a € 105.014

Per la parte di reddito eccedente 48.279 euro, esiste un’aliquota del 25,48%.

Ma attenzione: oltre i 105.014 euro (reddito massimale) non si pagano più contributi.

N.B: il reddito massimale sale a 102.543,00 euro per i lavoratori iscritti al sistema previdenziale a partire dal 1° Gennaio 1996.

Esempio:

Ricavi: € 80.000

Coefficiente di redditività: 62%

Reddito: € 49.600 (80.000 x 62%)

Imposta sostitutiva del 15%: € 7.440 (49.600 x 15%)

Contribuzione fissa (sul reddito minimale): € 3.983,73

Contributi oltre il reddito minimale: € 7.842,41 (48.279 – 16.243 x 24,48%)

Contributi oltre € 48.279: € 336,59 (49.600 – 48.279 x 25,48%)

NB: con ricavi pari a € 80.000 si supererebbe il limite di € 65.000, quindi il prossimo anno non si potrebbe più adottare il Forfettario.

Fattura come procacciatore di affari

In Forfettario, non essendo obbligato alla fatturazione elettronica, puoi scegliere il sistema di fatturazione che ti è più comodo (elettronico o cartaceo). Devi, in ogni caso, indicare ai tuoi clienti che il tuo Regime di appartenenza è il Forfettario. Per farlo ti basterà riportare in fattura la seguente dicitura:

Operazione effettuata ai sensi dell’articolo 1, commi da 54 a 89, della Legge n. 190/2014 e successive modificazioni”.

Inoltre, avendo l’esonero dall’applicazione dell’Iva, non dovrai inserirla nelle fatture di vendita.

In compenso sei tenuto al pagamento dell’imposta di bollo da 2 euro per le fatture superiori a 77,47 euro.

Ricordati di aggiungere sempre la seguente dicitura: “Imposta di bollo da 2 euro assolta sull’originale per importi maggiori di 77,47 euro”.

Esempio fattura Commerciante

Calc

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto