Calcolo tasse ed esempi in Forfettario per youtubers

  • Calcolo tasse ed esempi
  • Professioni
Indice

Calcolo tasse ed esempi in Forfettario per youtubers

Se sei uno youtuber e hai deciso di accedere al Regime forfettario, tieni in considerazione che durante l’anno dovrai pagare:

Sui ricavi conseguiti si applica il coefficiente di redditività (che nel tuo caso è pari al 78%), ottenendo così il reddito imponibile lordo. Da questo si deducono i contributi previdenziali obbligatori versati nell’anno in corso e si giunge al reddito imponibile netto. È proprio sul reddito imponibile netto che agisce l’aliquota del 15% (o del 5%) per il calcolo dell’imposta sostitutiva.

I contributi previdenziali obbligatori, essendo tu uno youtuber inquadrato come Commerciante, dovrai versarli alla Gestione Commercianti Inps. Gli importi dei contributi da pagare variano a seconda della fascia di reddito nella quale si rientra. Nel prossimo paragrafo avrai un esempio pratico a disposizione, in modo che tu possa comprendere meglio il calcolo tasse ed esempi in Forfettario per youtubers.

Esempi tasse per youtubers con reddito sotto i 16.243 €

La Gestione Commercianti prevede il pagamento di una contribuzione fissa annuale di 3.983,73 euro per la parte di reddito compresa tra 0 e 16.243 euro.
Esempio:
Ricavi: € 18.000
Coefficiente di redditività: 78%
Reddito: € 14.040 (18.000 x 78%)
Imposta sostitutiva del 15%: € 2.106 (14.040 x 15%)
Contributi fissi: € 3.983,73

Esempio tasse per youtubers con reddito fino a € 48.279

Oltre alla contribuzione fissa vista nel precedente paragrafo, i Commercianti devono versare i contributi obbligatori anche per la parte di reddito che supera i 16.243 euro e che non eccede i 48.279 euro. Su questa porzione di reddito verrà applicata un’aliquota del 24,48%.
Esempio:
Ricavi: € 35.000
Coefficiente di redditività: 78%
Reddito: € 27.300 (35.000 x 78%)
Imposta sostitutiva del 15%: € 4.095(27.300 x 15%)
Contributi fissi (sul reddito minimale): € 3.983,73
Contributi oltre il reddito minimale: € 2.706,75 (27.300 – 16.243 x 24,48%)

Esempio tasse per youtubers con reddito oltre € 48.279 e fino a € 105.014

Per la parte di reddito eccedente i 48.279 euro, esiste un’aliquota del 25,48%. Ma attenzione: oltre i 105.104 euro (reddito massimale) non si pagano più contributi.

Esempio:
Ricavi: € 80.000
Coefficiente di redditività: 78%
Reddito: € 62.400 (80.000 x 78%)
Imposta sostitutiva del 15%: € 9.360 (62.400 x 15%)
Contributi fissi (sul reddito minimale): € 3.983,73
Contributi oltre il reddito minimale: € 8.162,77 (48.279 – 16.243 x 25,48%)
Contributi oltre € 48.279: € 3.598,03 (62.400 – 48.279 x 25,48%)
NB: con ricavi pari a € 80.000 si supererebbe il limite di € 65.000, quindi il prossimo anno non si potrebbe più adottare il Forfettario.

Fattura come youtuber

Cosa differenzia una fattura emessa in Regime ordinario, da una emessa in Forfettario? Per rispondere a questa domanda devi considerare che il Forfettario prevede, oltre a svariati vantaggi, le seguenti agevolazioni:

Come comunicare in fattura che sei in Regime forfettario e che questo Regime prevede semplificazioni e quindi regole diverse di fatturazione?
In fattura devi indicare ai tuoi clienti che sei in Regime forfettario, attraverso la seguente dicitura: “Operazione effettuata ai sensi dell’articolo 1, commi da 54 a 89, della Legge n. 190/2014 e successive modificazioni”.
Per indicare, invece, che sei esonerato dall’Iva e che assolverai l’imposta di bollo di 2 euro per le fatture superiori a 77,47 euro, dovrai riportare la dicitura:
Imposta di bollo da 2 euro assolta sull’originale per importi maggiori di 77,47 euro”.

Esempio fattura Commerciante

Calcolo tasse ed esempi in Forfettario per youtubers

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto