Artisti in Partita Iva

Partita Iva per artisti

Se stai leggendo questo articolo, sicuramente ti sarai chiesto in che modo puoi svolgere l’attività di artisti in Partita Iva.

La prima cosa che devi fare è individuare il codice Ateco che descriva e qualifichi al meglio l’attività che andrai a svolgere. Potrai consultare il sito dell’Istat per cercarlo in autonomia, ma intanto di seguito te ne suggeriamo alcuni:

  • 90.01.01 – Attività nel campo della recitazione, se esegui rappresentazioni di spettacoli teatrali dal vivo o attività di artisti individuali quali attori;
  • 90.01.09 – Altre rappresentazioni artistiche, se ti occupi di rappresentazioni di concerti, di opere liriche o di balletti e di altre produzioni artistiche: attività di gruppi, circhi o di compagnie, di orchestre o di complessi musicali, attività di artisti individuali quali ballerini, musicisti, cantanti, disk-jockey, conferenzieri o oratori, modelle;
  • 90.03.02 – Attività di conservazione e restauro di opere d’arte, se ti occupi di restauro finalizzato alla conservazione di opere d’arte quali: quadri, affreschi, sculture, mosaici, arazzi, materiale archeologico ecc.;
  • 90.03.09 – Altre creazioni artistiche e letterarie se svolgi attività di artisti individuali quali scultori, pittori, cartonisti, incisori, acquafortisti, aerografista ecc; attività di scrittori individuali, che trattano qualsiasi argomento, inclusi gli scrittori.

Il passo successivo sarà individuare l’inquadramento corretto a seconda di come andrai a svolgere la tua attività.

Contributi per artisti in Partita Iva

Una volta scelto il codice Ateco più coerente con l’attività che andrai a svolgere, potrai inquadrarti in due modi diversi:

Libero Professionista

  • se lavorerai con soggetti privati: dovrai iscriverti alla Gestione Separata Inps e versare i contributi nella misura del 26,23% del tuo reddito.

Artigiano

Ricevi gratuitamente la tua prima chiamata di assistenza

Attiva ora il tuo account gratuito

  • dovrai iscriverti in Camera di Commercio, alla quale verserai il diritto camerale annuale di circa 50€.
  • dovrai iscriverti alla Gestione Artigiani Inps alla quale verserai contributi fissi annuali pari a 3.905,76€ fino ad un reddito di 16.243€. Superata tale soglia, dovrai versarli nella misura del 24% sull’eccedenza.

A questo punto dovrai scegliere il regime Fiscale più adatto alle tue esigenze.

Regime Forfettario per artisti

Il regime naturale per chi comincia un’attività è il regime Forfettario, in quanto presenta interessanti agevolazioni contabili e fiscali. Dovrai però controllare di rispettare tutti i requisiti previsti dal Forfettario.

Il reddito imponibile, su cui dovrai versare imposta e contributi si calcola applicando ai ricavi il coefficiente di redditività: percentuale associata al codice Ateco che in questo caso è 67%.

Oltre ai contributi sarai soggetto al versamento di un’unica imposta, detta sostitutiva, con aliquota al 15%, che potrà essere ridotta al 5% per i primi cinque anni di attività se rispetterai le seguenti condizioni:

  • non devi aver svolto nei tre anni precedenti l’apertura della Partita Iva, attività d’impresa anche in forma associata o familiare;
  • l’attività intrapresa in Partita Iva non deve essere una mera continuazione di un’attività precedentemente svolta sia sotto forma di lavoro autonomo che dipendente (esclusi i periodi di pratica obbligatori per poter esercitare arti o professioni);
  • se rilevi un’attività già avviata da un altro soggetto, dovrai verificare che tale attività rispettasse i requisiti per adottare il Forfettario.

Inoltre, se dovrai iscriverti alla gestione Artigiani Inps, potrai richiedere una riduzione del 35% dei contributi, sia su quelli fissi annuali, si sugli eventuali contributi da versare sull’eccedenza del minimale dei 16.243€.

Differenze tra regime Forfettario e regime Semplificato

Come indicato, per poter adottare il regime Forfettario dovrai rispettarne i requisiti: se non ne rispetterai anche solo uno, ricadrai necessariamente nel regime Ordinario Semplificato.

Ecco le differenze principali tra i due regimi fiscali:

  • Il Regime forfettario individua il reddito imponibile applicando ai ricavi il coefficiente di redditività; mentre nel Regime semplificato il reddito imponibile si individua dalla sottrazione dei costi sostenuti ai ricavi.
  • Il forfettario prevede un’unica imposta sostitutiva del 15% che si può ridurre al 5%; mentre l’ordinario prevede IRPEF a scaglioni, Irap, addizionali ecc.
  • il Forfettario permette solo la deduzione dal reddito imponibile di eventuali contributi versati nell’anno di imposta, mentre nell’ordinario sono possibili maggiori deduzioni e detrazioni (sia per spese dell’attività che per spese familiari).
  • Con il Regime Forfettario non si applica l’Iva in fattura ma una marca da bollo di 2€ se si supera l’importo di 77,47€.

Professionista Online per artisti in Forfettario

Se vuoi aprire la Partita Iva in regime Forfettario e affidarti ad un Team di professionisti che gestisca la tua contabilità, il Team di FlexTax fa al caso tuo.

Potrai iscriverti alla piattaforma online FlexTax e, attraverso la tua area riservata FlexSuite potrai ricevere da subito assistenza fiscale gratuita.

Affidandoti a noi, il nostro Team di esperti si occuperà dell’apertura della tua Partita Iva e della gestione della contabilità della tua attività per tutto l’anno, con incluse la compilazione degli F24 e la Dichiarazione dei redditi.

Sarai avvertito delle scadenze fiscali da rispettare e potrai contattare il nostro Team in qualsiasi momento tu ne abbia bisogno, sia via ticket che telefonicamente, prenotando la tua chiamata nella fascia oraria di tua preferenza.

Potrai emettere le fatture cartacee ed elettroniche direttamente dalla sua area riservata utilizzando FlexInvoice, le quali si salveranno in automatico nella sezione dedicata. In questo modo, potrai avere una panoramica dell’andamento della tua attività.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Rachele di FlexTax

Rachele di FlexTax

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email

Articoli suggeriti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi gratuitamente la tua prima chiamata di assistenza
Crea il tuo
Account Gratuito

Le recensioni dei nostri utenti

FlexTax Guide

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Carrello
Prodotto non più disponibile, il carrello è vuoto.
Continua a fare acquisti
0
Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto

Iscriviti gratis

Inizia a usare FlexTax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Accesso Freemium

Registrati e accedi gratuitamente a servizi e strumenti di FlexTax

Accesso Plus

Se decidi di affidare la tua contabilità ai consulenti di FlexTax

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.