Domande e Risposte

Come fare per aprire partita Iva come medico veterinario

come fare per aprire una partita IVA per la professione di medico veterinario (con regime forfettario) e quali sono i servizi forniti dalla piattaforma per questo tipo di profilo?

Per aprire una partita Iva come medico veterinario in regime forfettario, è innanzitutto necessario verificare il rispetto di tutti i requisiti: Limiti forfettario.

Per poter svolgere l’attività di veterinario, potrà adottare il seguente codice Ateco:

  • 75.00.00 – Servizi veterinari
    che include:

    • cura e controllo della salute del bestiame;
    • cura e controllo della salute degli animali da compagnia;
    • attività svolte da veterinari qualificati in cliniche veterinarie o presso fattorie, canili o ricoveri per animali, ambulatori veterinari o altro;
    • attività di assistenti veterinari o personale veterinario ausiliario;
    • attività cliniche e altre attività diagnostiche relative agli animali;
    • Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
      Scarica gratis ora

    • servizi di ambulanza veterinaria.

Il coefficiente di redditività associato al suddetto codice Ateco è pari al 78%. 

Verserà i contributi all’ENPAV, la cassa specifica dedicata ai medici veterinari.
Non occupandoci di casse previdenziali specifiche, per importi e scadenze le consigliamo di rivolgersi direttamente alla suddetta cassa previdenziale.

Se adotterà il forfettario, oltre ai contributi, verserà l’imposta sostitutiva al 15% o al 5% per i primi 5 anni di attività, se rispetterà i tre requisiti richiesti: Imposta sostitutiva al 5%.

Qualora avesse il piacere di affidare a noi l’apertura della sua Partita Iva e la gestione della contabilità per l’anno in corso, il servizio adatto a lei sarà il seguente:

Acquistando il suddetto servizio il nostro Team di esperti si occuperà dell’apertura della sua Partita Iva e della gestione della contabilità della sua attività fino al 31 dicembre 2023, con incluse la compilazione degli F24 e la Dichiarazione dei redditi da presentare a giugno del 2024 sui redditi del 2023.

Sarà avvertito delle scadenze fiscali da rispettare e potrà contattare il nostro Team in qualsiasi momento ne abbia bisogno, sia via ticket che telefonicamente, prenotando la sua chiamata nella fascia oraria di sua preferenza.

Potrà emettere le fatture cartacee ed elettroniche direttamente dalla sua area riservata, le quali si salveranno in automatico nella sezione dedicata.

In questo modo, potrà avere una panoramica dell’andamento della sua attività e il Professionista che se ne occuperà potrà visionarne i dettagli per compilare la Dichiarazione.

Approfondisci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI SIMILI