Aprire un E-commerce con il Regime forfettario

  • Professioni
  • Regime Forfettario
Indice

E-commerce e Regime forfettario

Al giorno d’oggi, sempre più persone svolgono la propria attività attraverso internet, come vedremo in questo articolo (nella maggior parte dei casi), risulta molto semplice e conveniente aprire un E-commerce con il Regime forfettario.

Come molti di voi sapranno, il Regime forfettario garantisce numerosi vantaggi e numerose semplificazioni nella gestione di un’attività con Partita Iva.

E-commerce e Regime forfettario: apertura Partita Iva

Se stai valutando la possibilità di aprire una nuova Partita Iva per svolgere attività di E-commerce con il Regime forfettario, dovrai verificare il rispetto di tutti i limiti per poter accedere a questo particolare Regime fiscale.

Se non possiedi ancora una Partita Iva e rispetti tutti i limiti previsti dalla Normativa sul Regime forfettario, potrai avviare la procedura per aprire un E-commerce con il Regime forfettario.

Se apri un E-commerce con il Regime forfettario per la prima volta, potresti avere il diritto di applicare l’aliquota di imposta sostitutiva agevolata al 5% per i primi 5 anni.

NB: dal sesto anno in poi l’aliquota dell’imposta sostitutiva ritornerà ad essere pari al 15%.

Nel momento di apertura di un E-commerce con il Regime forfettario, dovrai scegliere il codice ATECO più adeguato per l’attività che andrai a svolgere con Partita Iva.

In particolare, se hai intenzione di aprire un E-commerce in Regime forfettario, il codice ATECO che dovrai scegliere risulta essere il seguente:

  • 47.91.10 – Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, con tale codice potrai effettuare anche vendite effettuate tramite aste su Internet.

Questo codice ATECO possiede un coefficiente di redditività pari al 40%, ciò significa che ti sono riconosciute il 60% di spese forfettarie (sulle quali non dovrai calcolare l’imposta sostitutiva).

Oltre a dover indicare il codice ATECO di riferimento, per poter aprire un E-commerce con il Regime forfettario dovrai obbligatoriamente iscrivere la tua nuova Partita Iva alla Camera di Commercio e comunicare al Comune l’avvio della tua nuova attività.

E-commerce e Regime forfettario: contributi Inps

Per quanto riguarda i contributi Inps, se hai deciso di intraprendere un’attività di E-commerce, dovrai iscriverti presso la Gestione Artigiani e Commercianti.

Inoltre, siccome rientri nel Regime forfettario e sei soggetto all’obbligo di iscrizione presso la Gestione Artigiani e Commercianti, avrai diritto alla riduzione del 35% dei contributi che dovrai versare.

Le aliquote di contribuzione e le relative scadenze per la Gestione Artigiani e Commercianti sono stabilite ogni anno direttamente dall’Inps tramite apposita circolare.

I servizi di Flex Tax per le attività di E-commerce

Se hai intenzione di aprire un E-commerce con il Regime forfettario, Flex Tax ha il servizio perfetto per te.

Se deciderai di acquistare il servizio dedicato alla Gestione della contabilità + Apertura Partita Iva Commercianti ed Artigiani, non dovrai preoccuparti di nulla, penseremo a tutto noi.

Una volta acquistato questo servizio, ti sarà assegnato un professionista che ti seguirà passo dopo passo durante tutta la procedura di apertura della nuova Partita Iva.

NB: in questo servizio NON è inclusa la S.C.I.A (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) da richiedere presso il Comune.

Oltre all’apertura della Partita Iva, se acquisterai questo servizio ci occuperemo anche della gestione della contabilità della tua nuova attività professionale per tutto l’anno fiscale di riferimento.

Se hai bisogno di informazioni specifiche riguardanti il Regime forfettario o la procedura per aprire un E-commerce, i nostri esperti sono a tua completa disposizione.

Quanto è stato utile questo articolo? Vota. 

[ratings]

 

Condividi:

4 commenti su “Aprire un E-commerce con il Regime forfettario”

  1. Salve. sono un dipendente e voglio aprire un ecommerce su shopify. essendo attività non prevalente, potrei aprire la p iva , regime forfettario, non dovendo versare ulteriori contributi inps, in quanto già provvede il mio datore di lavoro giusto?
    quindi significa che devo aprire la Partita Iva (pratica ComUnica) e la S.C.I.A al Comune senza ulteriori adempimenti?

    1. Elisa di FlexTax

      Buongiorno Paolo,

      Se ha piacere di ricevere assistenza specifica, le consigliamo di iscriversi alla nostra piattaforma.

      Tramite ticket potrà effettuare le sue domande e avere così assistenza fiscale.
      Se ha piacere invece di ricevere assistenza sul funzionamento dei nostri servizi, potrà prenotare la sua chiamata gratuita.

      Per iscriversi gratuitamente alla nostra piattaforma può andare in questa pagina: Creazione Account – FlexSuite

      La ringraziamo e le auguriamo buona giornata!

  2. salve io ho gia una p.iva a regime forfettario e visto che vorrei aprire un e – commerce per espandere le mie vendite mi occupo di gadget personalizzati e t-shirt che iter devo seguire?
    grazie

    1. Elisa di FlexTax

      Buongiorno Luca,

      Se ha piacere di ricevere assistenza specifica, le consigliamo di iscriversi alla nostra piattaforma.

      Tramite ticket potrà effettuare le sue domande e avere così assistenza fiscale.
      Se ha piacere invece di ricevere assistenza sul funzionamento dei nostri servizi, potrà prenotare la sua chiamata gratuita.

      Per iscriversi gratuitamente alla nostra piattaforma può andare in questa pagina: Creazione Account – FlexSuite

      La ringraziamo e le auguriamo buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto