Aprire Partita Iva per social media manager

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Aprire Partita Iva per social media manager

In un’era sempre più tecnologica, il social media manager è un professionista che si occupa di creare e curare i contenuti dei social media gestendo le varie campagne marketing. Se sei un social media manager e la tua attività diventa continuativa e abituale nel tempo, sarà necessario e conveniente per te aprire la Partita Iva, in modo tale da regolarizzare le tue entrate. Per aprire la tua Partita Iva dovrai recarti all’Agenzia delle entrate e compilare l’apposito modulo di attivazione. La prima scelta che ti troverai a fare subito dopo è quella riferita al Codice Ateco da adottare. La figura del social media manager è nata di recente e di conseguenza non c’è ancora uno specifico Codice Ateco che la identifichi, ma potrai scegliere tra questi due:

  • 73.11.01 – Ideazione di campagne pubblicitarie

Che include:
– creazione e collocazione di pubblicità per giornali, periodici, radio, televisioni, internet ed altri mezzi di comunicazione;
– creazione e strategia di diffusione di pubblicità esterna, ad esempio: cartelloni pubblicitari, pannelli pubblicitari, opuscoli, allestimento di vetrine, progettazione di sale d’esposizione, scritte pubblicitarie su autobus e autoveicoli ecc.;
– creazione di stand ed altre strutture e spazi espositivi.

In questo caso ti potrai classificare come Libero Professionista in Gestione Separata Inps.

  • 73.11.02 – Conduzione di campagne di marketing e altri servizi pubblicitari

Che include:
-collocazione di pubblicità in giornali, periodici, radio, televisioni, internet ed altri mezzi di comunicazione;
– conduzione di campagne di marketing ed altri servizi pubblicitari mirati ad attirare e ad assicurare la fedeltà dei clienti;
– promozione dei prodotti;
– realizzazione di pubblicità aerea;
– distribuzione o consegna di materiale pubblicitario o di campioni;
– consulenza sulla disposizione dei prodotti all’interno del punto vendita;
– realizzazione di pubblicità postale.

In questo caso, potrai essere soggetto all’iscrizione in Camera di Commercio e alla Gestione Artigiani e Commercianti Inps.

Una volta aperta la tua Partita Iva, dovrai anche decidere quale Regime fiscale adottare per la tua attività: forfettario o semplificato? In questo articolo cercheremo di guidarti al meglio nella scelta, fornendoti le caratteristiche e le differenze peculiari di entrambi i Regimi.

Regime forfettario o Semplificato: le differenze

La scelta del Regime fiscale da adottare per la tua Partita Iva di social media manager ricade tra quello forfettario o quello semplificato. Questi Regimi fiscali presentano differenze notevoli, che andremo ad analizzare in questo paragrafo.

Regime forfettario

  • limite di accesso: per poter accedere a tale Regime, devi rispettare il limite dei 65.000 euro di ricavi conseguiti l’anno precedente e non rientrare in nessun’altra causa di esclusione.
  • reddito imponibile: si ottiene applicando ai ricavi ottenuti a fine anno il coefficiente di redditività, che per te che sei un social media manager è del 78%.
  • imposta: sarai soggetto al versamento di una sola imposta sostitutiva del 15%, con la possibilità inoltre di accedere alla riduzione al 5% nei casi che analizzeremo successivamente.
  • vantaggi: avrai delle agevolazioni fiscali e contabili.

Regime semplificato

  • limite di accesso: devi rispettare la soglia dei 400.000 euro di ricavi se vendi servizi, e dei 700.000 euro di ricavi se svolgi un’altra attività.
  • reddito imponibile: lo ottieni andando a sottrarre ai ricavi le spese da te sostenute, come figli a carico, ristrutturazioni, visite mediche, ecc.
  • imposta: dovrai versare le imposte IRPEF, IRAP, addizionali, ecc.

In conclusione, forfettario e semplificato hanno caratteristiche e differenze specifiche.

Infatti, se per esempio nel semplificato puoi detrarre tutti i costi, nel forfettario questo non ti sarà possibile, ma ti verrà semplicemente riconosciuta una spesa forfettaria, in base al tuo coefficiente di redditività. Cosa vuol dire questo? Il coefficiente di redditività per te che sei un social media manager è del 78%, quindi se hai ricavi per 10.000 euro:

  • 7.800 euro saranno soggetti a imposta e contributi;
  • 2.200 euro saranno esenti da imposte e contributi perchè sono considerate le spese sostenute per lo svolgimento della tua attività

Tasse al 5% per le nuove Partita Iva social media manager in Regime forfettario: puoi accedere?

Se adotti il forfettario, sarai tenuto a versare l’imposta sostitutiva del 15%, ma se hai appena aperto la tua Partita Iva come social media manager, potrai accedere alla riduzione al 5% per i primi 5 anni di attività. Questo sarà possibile solo se rispetti le seguenti condizioni:

  • L’attività che svolgi con la tua nuova Partita Iva non deve essere una mera prosecuzione di una che svolgevi in precedenza, anche come dipendente o all’interno di un’impresa familiare;
  • Nei tre anni antecedenti l’apertura della tua Partita Iva, non devi aver svolto attività d’impresa né in forma individuale, né associata, né familiare;
  • Se rilevi un’attività già avviata da un altro soggetto, dovrai verificare che questo abbia rispettato il limite dei 65.000 euro di ricavi l’anno precedente.

Tasse da pagare nell’anno per una Partita Iva come social media manager.

Come social media manager che apre la Partita Iva in forfettario, dovrai versare:

Gestione Separata

Tale Gestione non prevede contributi fissi annuali ma il versamento di un contributo proporzionale al reddito prodotto. l’Aliquota contributiva è del 25,72%.

Gestione Artigiani e Commercianti

Contributi da versare:

  • fisso minimale di circa 3.800 euro fino ad un reddito di 15.878;
  • Superati i 15.878 di reddito, oltre il fisso minimale, dovrai versare il 24% circa sul reddito eccedente.

Saldi e acconti per social media manager in Regime forfettario

Ti facciamo ora un esempio dei saldi e degli acconti che dovrai versare come social media manager Professionista, ipotizzando che il risultato della tua attività del 2019 sia il seguente:

Attività svolta nel 2019
Ricavi: 35.000 euro
Coefficiente di redditività: 78%
Reddito imponibile: 27.300 euro (35.000 x 78%)
Imposta sostitutiva del 15%: 4.095 euro (27.300 x 15%)
Contributi Gestione Separata: 7.021,56 euro (27.300 x 25,72%)

NB: per ottenere i giusti saldi che devi versare dovrai andare a sottrarre ad essi gli eventuali acconti già versati, nel nostro esempio ipotizziamo che sia il primo anno di attività.

30 Giugno 2020

  • Saldo contributi 2019: € 7.021,56
  • Acconto 40% contributi 2020: € 2.808,62 (7.021,56 x 40%)
  • Saldo imposta sostitutiva 2019: € 4.095
  • Acconto 40% imposta sostitutiva 2020: € 1.638 (4.095 x 40%)

Totale Giugno 2020: € 15.563,18

Gli importi dovuti il 30 Giugno possono essere suddivisi fino a 6 rate di cui l’ultima deve obbligatoriamente essere versata entro il 16 Novembre.

30 Novembre 2020

  • Acconto 40% Contributi 2020: € 2.808,62 (7.021,56 x 40%)
  • Acconto 60% Imposta sostitutiva 2020: € 2.457 (4.095 x 60%)

Totale Novembre 2020: € 5.265,62 (non rateizzabili).

Costi per l’apertura di una Partita Iva per social media manager

Se sei un social media manager e hai deciso di aprire la tua Partita Iva in forfettario, Flex Tax ha il servizio che fa per te: Gestione contabilità 2019 + Apertura Partita Iva Professionisti se vuoi classificarti come professionista oppure Gestione contabilità 2019 + Apertura Partita Iva Commercianti ed Artigiani con Flex Tax . Oltre all’apertura della tua Partita Iva e della contabilità della tua attività per l’anno in corso, avrai tantissimi altri servizi a te dedicati, quali:

  • Dichiarazione dei redditi 2019;
  • Consulente a te dedicato;
  • Assistenza gratuita via Ticket e Telefono;
  • Tenuta contabilità e adempimenti fiscali;
  • Compilazione F24;
  • Accesso all’area personale;
  • Area upload/download documenti;
  • Accesso alle nuove funzionalità e servizi del portale in attivazione nel 2019;
  • Altri servizi e strumenti in lancio.

Costi commercialista per gestire la Partita Iva se sei un social media manager

Se hai già aperto la tua Partita Iva come social media manager, ci occupiamo noi della gestione della tua contabilità: Gestione contabilità 2019. Questo servizio di Flex Tax comprende:

  • Dichiarazione dei redditi 2019;
  • Consulente a te dedicato;
  • Assistenza gratuita via Ticket e Telefono;
  • Tenuta contabilità e adempimenti fiscali;
  • Compilazione F24;
  • Accesso all’area personale;
  • Area upload/download documenti;
  • Accesso alle nuove funzionalità e servizi del portale in attivazione nel 2019;
  • Altri servizi e strumenti in lancio.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Ti è stato utile questo articolo? Dillo in giro!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Lascia un commento

flexsupport_white

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Chiudi il menu
×

Carrello

Inizia a usare Flex Tax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Gestione contabile

Consulente dedicato, adempimenti contabili e fiscali.

Apertura Partita Iva

Apertura Partita Iva, consulente dedicato, adempimenti fiscali e contabili.

Consulente Fiscale

Hai domande sul Regime Forfettario e Semplificato? I nostri consulenti rispondono

Calcolo Tasse

Per sapere in anticipo quante tasse dovrai pagare, usa il nostro simulatore per il Regime Forfettario.

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.