Aprire Partita Iva per giornalisti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Giornalisti: aprire Partita Iva

Se vuoi svolgere l’attività di giornalista in maniera autonoma e indipendente e aprire così la tua Partita Iva, dovrai seguire alcuni passaggi precisi. Infatti, dovrai:

  • Iscriverti all’apposito albo, l’Ordine dei Giornalisti;
  • Aprire la tua Partita Iva presso l’Agenzia delle Entrate, compilando il modello AA9/12;
  • Iscriverti all’INPGI, la Cassa previdenziale per i giornalisti, a cui versare i contributi.

Nel momento in cui apri la tua Partita Iva, dovrai scegliere il Codice Ateco che qualifica la tua attività di giornalista.

Il Codice Ateco che dovrai adottare è il:

  • 90.03.01 – Attività dei giornalisti indipendenti

Un altro aspetto importante da valutare quando si sta pensando o si è deciso di aprire la Partita Iva per giornalisti è il Regime fiscale da applicare.

Regime Forfettario o Semplificato: le differenze

Per la tua Partita Iva, potrai scegliere tra il Regime Forfettario, teoricamente più conveniente, o quello Semplificato.

In questo paragrafo ti spiegheremo le differenze tra questi due Regimi, per cercare di chiarire i tuoi possibili dubbi.

Limiti di accesso

Forfettario: l’anno precedente di adozione, i ricavi che ottieni dalla tua Partita Iva devono essere inferiori ai 65.000 euro e devi rispettare tutti gli altri requisiti d’accesso;

Semplificato: i ricavi che ottieni devono essere inferiori ai 400.000 euro se vendi servizi e ai 700.000 euro se svolgi un altro tipo di attività.

Reddito imponibile

Forfettario: si ottiene moltiplicando ai ricavi il coefficiente di redditività associato al tuo Codice Ateco. Per te che sei un giornalista, è del 67%. Ti sarà di conseguenza riconosciuta la spesa forfettaria del 33% dei tuoi ricavi, senza la possibilità di scaricare realmente tutti i costi sostenuti.

Semplificato: ai ricavi andrai a sottrarre le spese avute nell’anno, quali figli a carico, spese mediche, ristrutturazioni, ecc.

Imposta

Forfettario: dovrai versare l’imposta sostitutiva del 15% o del 5%, come vedremo nel paragrafo successivo;

Semplificato: sarai soggetto ad Irpef, Irap, addizionali, ecc., le classiche imposte.

Il Forfettario ti riserva inoltre tanti vantaggi, alcuni a livello contabile, alcuni a livello fiscale, motivo per cui è definito a volte come il Regime agevolato.

Tasse al 5% per le nuove Partite Iva per giornalisti in Regime Forfettario. Puoi accedere?

Se sei all’interno dei primi 5 anni di Partita Iva come giornalista, potrai applicare l’imposta sostitutiva al 5%.

Se hai appena aperto la tua Partita Iva, applicherai l’aliquota ridotta per 5 anni; se invece l’hai aperta già da qualche anno, potrai comunque applicarla, ma solo per i mesi che ti separano dal primo quinquennio.

L’applicazione dell’imposta sostitutiva al 5% è possibile inoltre solo se si rispettano anche queste condizioni:

  • Non devi svolgere un’attività che è una semplice continuazione di una che già svolgevi, sia come dipendente che come impresa familiare. I tirocini o le pratiche per accedere alle professioni ne sono esclusi;
  • Nei tre anni precedenti all’apertura della tua Partita Iva come giornalista, non devi aver svolto attività di impresa né in forma individuale, né associata, né familiare;
  • Se rilevi un’attività già avviata da un altro soggetto, questo deve aver rispettato il limite dei 65.000 euro di ricavi.

Tasse da pagare nell’anno per una Partita Iva come giornalista

Sul tuo reddito imponibile (ricavi x coefficiente di redditività del 67%) dovrai versare:

  • L’imposta sostitutiva del 15% o del 5%, come abbiamo approfondito prima;
  • I contributi previdenziali alla tua Cassa specifica, l’INPGI.

Questi contributi si dividono in:

  • Soggettivi: corrispondono al 10% del reddito netto;
  • Integrativi: pari al 2% dei compensi lordi;
  • Di maternità: va versato da uomini e donne, ed è pari a 10 euro;
  • Aggiuntivo: contributi a titolo volontario, non obbligatorio.

Saldi e acconti per giornalisti 

Come giornalista in Partita Iva, dovrai presentare la Dichiarazione dei redditi percepiti l’anno precedente entro il 30 giugno dell’anno successivo.

Eccoti uno schema delle scadenze che dovrai rispettare:

30 Giugno:

  • Saldo imposta sostitutiva anno precedente
  • Acconto 40% imposta sostitutiva per l’anno in corso

Questi importi possono essere suddivisi fino a 6 rate, di cui l’ultima obbligatoriamente versata entro il 16 Novembre.

30 Settembre:

  • Acconto dei contributi minimi per l’anno in corso

31 Ottobre:

  • Saldo, in un’unica soluzione, dei contributi dell’anno precedente

30 Novembre:

  • Acconto 60% imposta sostitutiva per l’anno in corso (non rateizzabili)

Ti consigliamo di visitare il sito dell’INPGI alla voce contribuzione per qualsiasi approfondimento ed eventuali aggiornamenti.

Costi per l’apertura di una Partita Iva per giornalista

Se vuoi aprire la tua Partita Iva per giornalisti, affidati a Flex Tax!

Col servizio Gestione contabilità 2019/2020 + Apertura Partita Iva Professionisti, ci occupiamo noi dell’apertura della tua Partita Iva e della contabilità della tua attività fino alla fine del 2020.

Ti sarà affidato un Professionista del nostro Team, al quale rivolgerti via mail o per telefono in qualsiasi momento tu ne abbia bisogno, il quale si occuperà anche della compilazione degli F24 e delle Dichiarazioni dei redditi da presentare entro giugno dell’anno successivo.

Potrai caricare i documenti inerenti alla tua attività nella tua area riservata all’interno del nostro portale e avrai accesso a molti altri servizi e funzionalità in fase di lancio.

Costi commercialista per gestire la Partita Iva come giornalista

Se hai già aperto la Partita Iva come giornalista, ti gestiamo noi la contabilità della tua attività attraverso questo servizio: Gestione contabilità 2019/2020.

Esso comprende:

  • Consulente a te dedicato, da contattare via mail o per telefono, in ogni momento di necessità;
  • Tenuta contabilità;
  • Compilazione F24 e Dichiarazioni dei redditi da presentare entro giugno dell’anno dopo;
  • Accesso all’area personale all’interno del nostro portale;
  • Upload e download documenti;
  • Accesso alle nuove funzionalità e servizi in attivazione.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Ti è stato utile questo articolo? Dillo in giro!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Lascia un commento

flexsupport_white

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Chiudi il menu
×

Carrello

Inizia a usare Flex Tax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Gestione contabile

Consulente dedicato, adempimenti contabili e fiscali.

Apertura Partita Iva

Apertura Partita Iva, consulente dedicato, adempimenti fiscali e contabili.

Consulente Fiscale

Hai domande sul Regime Forfettario e Semplificato? I nostri consulenti rispondono

Calcolo Tasse

Per sapere in anticipo quante tasse dovrai pagare, usa il nostro simulatore per il Regime Forfettario.

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.