Aprire Partita Iva Influencer Youtube

Aprire Partita Iva

Iscriviti gratis e ricevi subito assistenza fiscale gratuita

All’interno della piattaforma FlexSuite puoi anche simulare le tasse da pagare, scaricare guide fiscali, utilizzare il gestionale di fatturazione e molto altro.

Aprire Partita Iva per Influencer Youtube, costi, codice Ateco e documenti necessari per l’apertura: ecco di cosa ci occuperemo di seguito.
In questo articolo vogliamo informarti su come aprire Partita Iva per Influencer Youtube.

Prima di vedere come aprire Partita Iva Influencer YouTube, vediamo qualche accenno generale su questa professione.

L’Influencer YouTube è una professione che, più passa il tempo, più acquista spazio nell’universo delle professioni online.
Cosa significa svolgere l’attività di Youtuber? Lo Youtuber è un soggetto iscritto alla comunità di YouTube che crea video con contenuti originali da pubblicare sulla piattaforma.

L’ attività dell’influencer YouTube è basata sul mostrare attraverso i social network (nel nostro caso su YouTube) le proprie opinioni riguardo ad un determinato argomento o mostrare un determinato prodotto per proporlo ai propri spettatori: questi comportamenti potranno “influenzare” un’ampia fetta di seguaci che, in gergo tecnico, vengono definiti “followers“.

Immaginiamo che l’influencer YouTube debba pubblicizzare un brand: l’influencer si interpone tra il brand e gli utenti, dando una sua opinione a riguardo e influenzando quante più persone possibili.

Per diventare influencer su YouTube, prima di tutto, dovrai scegliere un settore di tua preferenza in modo da definire il tuo pubblico: chi ti seguirà, tendenzialmente, avrà un interesse verso l’argomento da te trattato.

È importante che il tuo canale sia originale, professionale e che rispecchi la tua personalità: se hai altri canali su altri social network ricordati di linkarli nella descrizione del tuo canale in modo che i tuoi followers possano trovarti e seguirti anche su altre piattaforme.

Per avere seguito e crescere, è fondamentale che il tuo impegno sia regolare: dovrai caricare contenuti su YouTube frequentemente, meglio se nel medesimo giorno ed orario in modo che con il passare del tempo, come se fosse un appuntamento, i tuoi followers sapranno che in quel determinato giorno e a quella determinata ora uscirà un tuo video. Un “trucchetto” per far sì che il tuo video appaia nelle ricerche online, è inserire tag in base a parole chiave che sceglierai a seconda del contenuto del video.

Un modo efficace per farsi conoscere sul web è quello di collaborare con altri influencer YouTube: invitali sul tuo canale e accetta inviti per comparire nei video sul loro canale, in questo modo i rispettivi follower verranno a conoscenza di altri canali magari di loro interesse.

Quanto guadagna un Influencer YouTube?

Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
Scarica gratis ora

Il guadagno di un Influencer YouTube dipende dalla sua popolarità e incasserà circa:

  • da 500 € a 1.000 € a video se si tratta di un nano influencer (circa da 5.000 a 10.000 followers)
  • da 1.000 € a 2.500 € a video per i micro influencer (circa da 10.000 a 50.000 followers)
  • da 2.500 € a 5.000 € a video per i mid-tier influencer (circa da 50.000 a 100.000 followers)
  • da 5.000 € a 15.000 € a video per i macro influencer (circa da 100.000 a 500.000 followers)
  • da 15.000 € a 25.000 € a video per i mega influencer (circa da 500.000 a 1.000.000 followers)
  • da 25.000 € a 50.000 € a video per le celebrities (oltre 1.000.000 di followers)

È obbligatorio aprire Partita Iva per Influencer YouTube?

Aprire Partita Iva per Influencer YouTube diventa obbligatorio nel momento in cui la tua attività diventa stabile e continua; finché rimane un’attività saltuaria e non regolare, i proventi sono dichiarabili come redditi diversi in sede Dichiarazione dei redditi.

Vediamo ora come aprire Partita Iva per Influencer YouTube.

Aprire Partita Iva per Influencer YouTube: come fare

Il primo passo da muovere è quello verso la scelta del codice ATECO. Il codice ATECO più adatto all’attività di Influencer YouTube è il seguente:

73.11.02 conduzione di campagne di marketing e altri servizi pubblicitari, il quale comprende:

  • conduzione di campagne pubblicitarie: collocazione di pubblicità in giornali, periodici, radio, televisioni, internet ed altri mezzi di comunicazione
  • conduzione di campagne marketing ed altri servizi pubblicitari mirati ad attirare e ad assicurare la fedeltà dei clienti
  • promozione dei prodotti
  • realizzazione di pubblicità aerea
  • distribuzione o consegna di materiale pubblicitario o di campioni
  • consulenza sulla disposizione dei prodotti all’interno del punto vendita
  • realizzazione di pubblicità postale

L’attività di Influencer YouTube rientra nella categoria dei Commercianti: dovrai quindi iscriverti in Camera di Commercio e alla Gestione Commercianti Inps, a cui versare i contributi.
Subito dopo aver aperto la Partita Iva, o anche prima, dovrai scegliere quale regime fiscale adottare, aspetto importante che analizziamo nel prossimo paragrafo.

La scelta del Regime fiscale

Hai la possibilità di scegliere tra due Regimi fiscali: Regime Ordinario Semplificato e Regime Forfettario.

Vediamoli singolarmente per analizzare le differenze che intercorrono tra i due Regimi fiscali e i limiti di accesso previsti, in modo tale che tu possa avere le idee più chiare quando deciderai di aprire Partita Iva per Influencer YouTube.

Potrai scegliere tra:

Nel Regime Ordinario Semplificato:

  • i tuoi ricavi non dovranno superare i 500.000 € se vendi servizi e gli 800.000 € se svolgi altro tipo di attività
  • le aliquote Irpef variano dal 23% al 43% a seconda dello scaglione in cui ti trovi. In base alla fascia di reddito verserai l’aliquota Irpef secondo gli scaglioni seguenti:
  1. 23% con un reddito compreso tra 0 € e 28.000 €
  2. 35% con un reddito compreso tra 28.001 € e 50.000 €
  3. 43% con un reddito superiore a 50.000 €
  • sei obbligato ad emettere fattura elettronica
  • il reddito imponibile viene calcolato effettuando una sottrazione tra ricavi e costi sostenuti legati all’attività
  • dovrai applicare l’Iva in fattura

Nel Regime Forfettario

  • devi aver verificato di rispettare tutti i limiti di accesso
  • i tuoi ricavi da partita Iva non dovranno superare 85.000 € all’anno
  • verserai l’imposta sostitutiva al 15% o al 5% per i primi 5 anni di attività se rispetterai tutti le condizioni per poter applicare tale riduzione, ovvero:
    – non svolgere un’attività che è la prosecuzione di un’attività che già svolgevi come dipendente o impresa familiare
    – nei tre anni precedenti all’apertura della Partita Iva, non devi aver svolto attività di impresa (anche se in forma associata o familiare)
    – prosegui l’attività avviata da un altro soggetto e questa attività rispettava l’anno prima le condizioni per poter accedere al Regime forfettario.
  • il reddito imponibile, ovvero la base su cui verranno calcolati imposte e contributi, si ottiene grazie al coefficiente di redditività (reddito imponibile = ricavi x coefficiente di redditività)
  • non dovrai applicare l’Iva in fattura, ma se emetti una fattura superiore a 77,47 € allora dovrai apporre sulla fattura un’imposta di bollo di 2 €, assolvendo così l’imposta di bollo.

Poiché l’attività di Influencer YouTube rientra nella categoria Commercianti, se decidi di adottare il Regime Forfettario, hai la possibilità di richiedere una riduzione del 35% dei contributi, facendo domanda tramite il sito dell’Inps.

Attualmente, in Italia, il Regime forfettario è il Regime fiscali più conveniente, ma ci sono dei casi in cui potrebbe risultare più conveniente l’applicazione del Regime ordinario semplificato (ad esempio se le spese che effettivamente sostieni per la tua attività sono molto più alte di quelle che ti sono riconosciute forfettariamente).

Vediamo ora imposte e contributi da versare se decidi di aprire Partita Iva per Influencer YouTube adottando il Regime Forfettario.

Partita Iva per Influencer YouTube: quando versare imposte e contributi in Regime forfettario

Aprendo la tua partita Iva per Influencer YouTube in Forfettario, dovrai versare:

  • Imposta sostitutiva al 15% o al 5%
  • Contributi previdenziali alla Gestione Commercianti Inps suddivisi come segue:
    – per il reddito compreso tra 0 € e 18.415 €, verserai contributi fissi pari a 4.515,43
    – per il reddito superiore al reddito minimale di 18.415 €, oltre ai contributi fissi, li verserai in percentuale al 24,48%

Per il versamento degli importi dovuti dovrai rispettare delle scadenze.

Prendiamo ad esempio, come anno di apertura Partita Iva, il 2023.
La contribuzione fissa di 4.515,43 € è suddivisa durante l’anno in rate fisse di uguale importo, alle seguenti scadenze:

  • 16 maggio 2024: 1° rata fissa Inps
  • 20 agosto 2024: 2° rata fissa Inps
  • 18 novembre 2024: 3° rata fissa Inps
  • 17 febbraio 2025: 4° rata fissa Inps

N.B. Se aprirai la Partita Iva in corso d’anno, le scadenze appena riportate potranno subire delle variazioni, in quanto potranno essere ridotte in base al mese di apertura; anche gli stessi contributi fissi dovuti ed il reddito minimale saranno proporzionati ai mesi di apertura della tua Partita Iva.

Aprendo la partita Iva nel 2023, la prima Dichiarazione dei redditi che presenterai sarà a giugno 2023, sede nella quale dovrai effettuare i seguenti versamenti:

30 giugno 2024

  • Saldo imposta sostitutiva 2023
  • Saldo contributi sul reddito minimale 2023
  • 1° acconto 50% imposta sostitutiva 2024
  • 1° acconto 50% contributi sul reddito minimale 2024

L’importo che otterrai sarà divisibile fino a 6 rate da pagare entro il 18 novembre 2024.

30 novembre 2024

  • 2° acconto 50% imposta sostitutiva 2024
  • 2° acconto 50% contributi previdenziali sul reddito minimale 2024

L’importo che otterrai non è rateizzabile e pertanto dovrà essere versato in un’unica soluzione.

Partita Iva per Influencer YouTube: come calcolare l’imposta sostitutiva e i contributi in Regime Forfettario

Abbiamo visto quando versare imposte e contributi, ora vediamo come calcolarli.
Le imposte e i contributi si calcolano sul reddito imponibile, il quale si ottiene moltiplicando ai ricavi conseguiti il coefficiente di redditività associato al tuo Codice Ateco.

Nel caso di Influencer YouTube, adottando il codice Ateco 73.11.02, il relativo coefficiente di redditività è del 78%.

Esempio

Ricavi annui: 30.000 €
Coefficiente di redditività: 78%
Reddito imponibile: 30.000 x 78% = 23.400 €
Imposta sostitutiva al 5%: 23.400 x 5% = 1.170 €

Per quanto riguarda i contributi, essendo l’influencer YouTube iscritto alla Gestione Commercianti Inps, dovrai versare:

  • una quota fissa pari a circa 4.515,43 €, la quale copre il reddito fino a circa 18.415 €
  • una quota in percentuale oltre il reddito minimale, pari al 24,48%, se il reddito supera i 18.415 €

In questo caso il reddito imponibile che abbiamo ottenuto supera il reddito minimale di circa 16.000 €, pertanto:

Contributi fissi: 4.515,43 €
Reddito eccedente il minimale: 4.985 € (23.400 – 18.415)
Contributi eccedenti il reddito minimale: 1.220,32 € (5.896 x 24,48%)

Costi apertura Partita Iva per influencer YouTube

Vediamo i costi che dovrai sostenere in fase di apertura della tua Partita Iva:

  • bolli e costi di segreteria richiesti dalla Camera di Commercio
  • diritto camerale annuale di circa 50 €
  • se per l’apertura della Partita Iva deciderai di affidarti ad un esperto, allora sosterrai il costo della sua pratica

Se vuoi approfondire quali costi dovrai sostenere in sede di apertura della Partita Iva, puoi leggere il nostro articolo: Costi di apertura Partita Iva

Se deciderai di affidarti al Commercialista online di FlexTax, il servizio Apertura e contabilità artigiani e commercianti comprende:

– apertura della partita Iva per influencer YouTube
– iscrizione in Camera di Commercio (sono inclusi bolli e diritti di segreteria richiesti dalla Camera di Commercio)
– iscrizione alla gestione Commercianti Inps
– eventuale richiesta per l’esenzione dall’iscrizione all’Inps
– eventuale richiesta riduzione del 35% dei contributi Inps se applicherai il Forfettario
– tenuta contabilità fino al 31 dicembre dell’anno assegnato
– dichiarazione dei redditi percepiti nell’anno
gestionale di fatturazione elettronica FlexInvoice
– compilazione F24
– consulente dedicato e assistenza gratuita illimitata via ticket e via telefono
– garanzia soddisfatti o rimborsati entro 60 giorni
– accesso Plus a FlexSuite

Costi commercialista per gestire Partita Iva per Influencer YouTube

Se svolgi già l’attività di influencer YouTube, hai la Partita Iva già aperta e hai bisogno che un esperto fiscale gestisca la contabilità della tua attività autonoma, FlexTax offre il servizio di Contabilità artigiani e commercianti, il quale comprende:

– tenuta contabilità fino al 31 dicembre dell’anno assegnato
– dichiarazione dei redditi
– compilazione F24
– gestione modelli F24 Inps in 4 rate
– gestionale di fatturazione elettronica FlexInvoice
– consulente dedicato e assistenza gratuita via ticket o telefono
– garanzia soddisfatti o rimborsati entro 60 giorni
– accesso Plus a FlexSuite

Nel caso in cui desiderassi ulteriori chiarimenti, l‘assistenza di FlexTax è disponibile a rispondere a tutte le tue domande! Crea il tuo account gratuito su FlexSuite e ricevi assistenza via telefono e via ticket, ovviamente anch’essa gratuitamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *