Aprire Partita Iva Agente di Commercio

Agente di Commercio aprire Partita Iva

L’agente di commercio, rappresentando una o più aziende (monomandatario o plurimandatario)  e occupandosi di chiudere contratti con i clienti, è un lavoratore che si configura come autonomo.

Il nostro consiglio è quello di affidarti ad un esperto che ti possa guidare nell’aprire la tua Partita Iva come Agente di Commercio, proprio per non incorrere in errori.

Vista la tipologia di attività, se fai o andrai a fare questo tipo di lavoro, potrebbe essere conveniente per te aprire la Partita Iva in Regime forfettario, dedicheremo anche un paragrafo a tale argomento.

Codice Ateco per Agente di Commercio

La scelta del Codice Ateco al momento dell’apertura della Partita Iva è molto importante, in quanto classifica la tua attività.

È da questo Codice che si stabilisce infatti il coefficiente di redditività, indispensabile per ottenere il reddito imponibile, su cui calcolare poi l’imposta sostitutiva e i contributi obbligatori che dovrai versare.

I Codici Ateco per l’attività di Agente di Commercio sono molti e si differenziano a seconda dell’oggetto della tua attività, ad esempio:


  • 46.19.01  – Agenti e rappresentanti di vari prodotti senza prevalenza di alcuno 
  • 46.17.05 – Agenti e rappresentanti di bevande e prodotti similari 
  • 46.17.06 – Agenti e rappresentanti di prodotti ittici freschi, congelati, surgelati e conservati e secchi 

Per trovare il tuo esatto Codice Ateco puoi consultare direttamente il sito dell’Istat inserendo la tua specifica attività.

A tutti questi Codici Ateco corrisponde il coefficiente di redditività del 62%.

Come aprire Partita Iva Agente di Commercio

I passaggi per aprire la Partita Iva come Agente di Commercio (che è un iter identico per qualsiasi tipo di Regime fiscale si scelga di adottare) sono i seguenti:

  • Compilazione del mandato da parte dell’azienda mandante;
  • Presentazione della pratica in Camera di Commercio in cui andrà incluso il mandato e il Modello ARC che certifica il rispetto dei requisiti per iscriversi come agente;
  • Iscrizione all’Enasarco, che verrà effettuata direttamente dall’azienda mandante.

NB: In alcune Province, ad esempio Milano, per la presentazione della pratica di iscrizione in Camera di Commercio, il Modello ARC deve necessariamente essere firmato con la firma digitale. 

Regime forfettario per Agenti di Commercio

Come Agente di Commercio, potrebbe essere conveniente il Regime forfettario per la tua Partita Iva.

Il forfettario infatti può riservare numerosi vantaggi per la tua attività, andando a ridurre i costi della gestione della tua Partita Iva.

Ci sono però delle condizioni da rispettare per rientrare nel forfettario: prima tra tutte, quella di non aver superato i 65.000 euro di ricavi l’anno precedente.

Se apri una nuova Partita Iva, non avrai nessun ricavo derivante da essa nell’anno precedente e, di conseguenza, rispetterai questo limite.

Se sei sotto la soglia dei 65.000 euro di ricavi e non rientri in nessun’altra causa di esclusione dal forfettario, potrai accedere al forfettario.

Come illustrato nel paragrafo precedente, l’attività di Agente di Commercio, richiede l’iscrizione in Camera di Commercio e alla Gestione Commercianti (l’iscrizione all’Enasarco verrà effettuata direttamente dalla tua azienda mandante).

Con il nostro servizio Flex Tax, ci occupiamo direttamente noi dell’apertura della tua Partita Iva e della gestione della tua contabilità.

Contribuzione Agente di Commercio

Se sei un Agente di Commercio e decidi di aprire la Partita Iva in Regime forfettario, sarai soggetto alla contribuzione presso:

  • la Gestione Artigiani e Commercianti;
  • L’Enasarco.

La contribuzione della Gestione Commercianti Inps prevede il pagamento di un contributo fisso minimale annuale indipendentemente dal reddito (ricavi x coefficiente di redditività) che hai conseguito:

  • Se il tuo reddito va da 0 ai 15.878 euro, sarai tenuto a versare 3.832,45 euro.
  • Se il tuo reddito, invece, supera i 15.878 euro, oltre ai contributi fissi sul minimale, dovrai versare anche quelli sul reddito eccedente, con l’aliquota del 24,09%.

Essendo un Agente di Commercio appartenente alla Gestione Commercianti, potrai richiedere (compilando un apposito modulo sul sito dell’Inps) la riduzione del 35% dei contributi da versare.

Esempio Agente di Commercio forfettario

Se hai intenzione di aprire la Partita Iva adottando il forfettario, qui di seguito troverai un esempio per capire meglio il meccanismo della tassazione a cui sarai soggetto.

Ipotizziamo innanzitutto che l’imposta sostitutiva sia del 15% (non ci sono quindi i requisiti per richiedere la riduzione al 5%) e che tu non abbia richiesto la riduzione del 35% dei contributi da versare.

Ricavi50.000 euro
Coefficiente di redditività62%
Reddito imponibile31.000 euro (50.000 x 62%)
Imposta sostitutiva 15%4.650 euro (31.000 x 15%)
Contributi fissi (sul reddito minimale)3.832,45 euro
Contributi sul reddito eccedente il minimale3.642,89 euro (31.000 – 15.878 x 24,09%)

 

Quindi, con un ricavo di 50.000 euro, dovrai pagare tra imposta (4.650 euro) e contributi (3.832,45 + 3.642,89 euro) un totale di 12.125,34 euro.

NB: nell’esempio si suppone, per semplicità, che non si siano versati contributi obbligatori nell’anno, essi altrimenti dovrebbero essere dedotti dal reddito imponibile per il calcolo dell’imposta sostitutiva.

Apertura Partita Iva Agenti di Commercio Flex Tax

Se hai deciso di aprire la Partita Iva come Agente di Commercio con il Regime forfettario, puoi affidarti a Flex Tax.

Con il nostro servizio di Gestione della contabilità + Apertura Partita Iva Commercianti, ti verrà assegnato un esperto del Regime forfettario che si occuperà di tutta la procedura di apertura della tua Partita Iva come Agente di Commercio.

Il tuo Professionista sarà lo stesso per tutto l’anno contabile,  si occuperà quindi anche della contabilità della tua nuova attività e, in caso di dubbi o chiarimenti, potrai contattarlo in qualsiasi momento, sia via mail che per telefono.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni riguardanti il Regime forfettario o la Flat Tax, puoi richiedere assistenza ai nostri esperti.

Quanto è stato utile questo articolo? Vota. 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Anna di FlexTax

Anna di FlexTax

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Articoli suggeriti

Lascia un commento

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva