Domande e Risposte

Apertura Partita Iva per imbianchino e e-commerce

Vorrei ricevere informazioni per quanto riguarda il codice Ateco sia per attività di imbianchino che per e-commerce vendita materiali edili. La scia serve anche per eventuali affiliazioni a piattaforme di vendita online o solamente per la vendita dei propri materiali?

Il primo passo per procedere con l’apertura della sua Partita Iva per imbianchino e e-commerce è scegliere quale Regime fiscale adottare per tali attività.

Se deciderà di adottare il Regime Forfettario per la sua Partita Iva, dovrà controllare per prima cosa di non ricadere in nessuna delle cause di esclusione che può trovare elencate qui:

Limiti Regime forfettario

Per l’attività di imbianchino dovrà adottare il seguente codice Ateco:

  • 43.34.00 – Tinteggiatura e posa in opera di vetri
    che include:

    • tinteggiatura interna ed esterna di edifici
    • verniciatura di strutture di genio civile
    • verniciatura di infissi già installati
    • Iscriviti alla piattaforma FlexTax e ricevi gratis il libro
      Scarica gratis ora

    • posa in opera di vetrate, specchi, pellicole per vetri eccetera

Se venderà oggetti/prodotti online tramite e-commerce, il Codice Ateco relativo sarà il:

  • 47.91.10 – Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, che include anche la vendita effettuata tramite aste su internet

Per tale attività sarà obbligatoria la presentazione della Scia al Comune, ovvero il certificato di inizio attività.

Infine, se svolgerà l’attività di affiliazioni, il Codice Ateco corretto sarà il seguente:

  • 73.11.02 – Conduzione di campagne di marketing e altri servizi pubblicitari
    che include:

    • conduzione di campagne pubblicitarie: collocazione di pubblicità in giornali, periodici, radio, televisioni, internet ed altri mezzi di comunicazione
    • conduzione di campagne di marketing ed altri servizi pubblicitari mirati ad attirare e ad assicurare la fedeltà dei clienti
    • promozione dei prodotti
    • realizzazione di pubblicità aerea
    • distribuzione o consegna di materiale pubblicitario o di campioni
    • consulenza sulla disposizione dei prodotti all’interno del punto vendita
    • realizzazione di pubblicità postale

Per tutte le attività descritte è necessaria l’iscrizione in Camera di Commercio ed il versamento dei contributi alla Gestione Artigiani e Commercianti Inps secondo questo schema di reddito:

  • per il reddito compreso tra 0 e 18.415 euro: verserà contributi fissi di 4.427,04 euro;
  • per il reddito superiore ai 18.415 euro: oltre ai contributi fissi, li verserà per circa il 24%.

Essendo iscritti alla Gestione Artigiani e Commercianti Inps e applicando il Forfettario, potrà inoltre richiedere la riduzione del 35% dei contributi da versare.

Per tutti gli approfondimenti:
Regime forfettario riduzione contributi Artigiani e Commercianti

Le ricordiamo infine che dovrà versare anche l’imposta sostitutiva del 15%, con la possibilità di applicare la riduzione al 5% per i primi 5 anni di attività se ne rispetta le condizioni:

Regime forfettario imposta sostitutiva 5%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI SIMILI