A livello fiscale, quali variazioni mi devo aspettare con l’uscita definitiva del Regno Unito dall’Unione Europea?

  • Domande e Risposte

Sono in regime ordinario, la mia fonte principale di reddito deriva da un cliente nel Regno Unito. A livello fiscale, quali variazioni mi devo aspettare con l’uscita definitiva del Regno Unito dall’Unione Europea?

Dal 1° gennaio 2021 il Regno Unito è a tutti gli effetti considerato un paese extra-UE per gli scambi commerciali (Agenzia delle Dogane – Brexit), pertanto nel momento in cui emetterà la fattura nei confronti del Regno Unito dovrà trattare l’operazione come extracomunitaria, ovvero:

  • le cessioni di beni saranno da classificare come esportazioni non imponibili (natura N3.1 non imponibili – Esportazioni)
  • gli acquisti di beni costituiranno importazioni, quindi soggetti a disciplina doganale
  • prestazioni di servizi rese diventano operazioni non soggette Extra-Ue (N2.1)
  • servizi ricevuti sarà obbligatoria l’emissione dell’autofattura per effettuare l’inversione contabile. Non si dovrà più integrare il documento ricevuto dal Regno Unito.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi gratis al gestionale e ricevi la tua prima chiamata di assistenza

Crea il tuo Account Gratuito

Gestire la contabilità

A partire

259€

Anno / Iva Esclusa

Categorie

Guide utili

Gestire la contabilità può essere stressante.
Ti aiutiamo a rendere tutto più facile.

Articoli simili

Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto