200 euro una tantum per autonomi - Flextax.it

200 euro una tantum per autonomi

Chi  ha diritto al bonus di 200 euro

Ultimamente si sente spesso parlare dell’ultima misura adottata dal Governo Draghi riferita all’erogazione di 200 euro una tantum per autonomi e non.

L’incentivo è stato pensato per fare fronte, non solo all’emergenza Covid-19 che ha messo a dura prova molte attività, ma anche per il costo delle materie prime che sta salendo a causa della Guerra tra Russia e Ucraina.

L’obiettivo è quello di aiutare i contribuenti italiani che si trovano in situazioni economiche di disagio. Si stima che riceveranno tale bonus quasi il 50% degli italiani.

Avranno automaticamente diritto al bonus di 200 euro i lavoratori dipendenti, i disoccupati, i pensionati e coloro che presentano un ISEE di importo inferiore a 35.000 euro.

Rimangono esclusi dall’erogazione automatica i collaboratori domestici e i lavoratori stagionali che dovranno presentare apposita domanda.

E per i contribuenti in Partita Iva? Per loro il discorso è a parte.

Ricevi gratuitamente la tua prima chiamata di assistenza

Attiva ora il tuo account gratuito

200 euro una tantum per autonomi

Rientrano nelle categorie di lavoratori che possono beneficiare del bonus, anche i lavoratori autonomi in Partita Iva.

La differenza sostanziale rispetto alle modalità di erogazione previste per i lavoratori dipendenti (che riceveranno il bonus probabilmente con la busta paga di Luglio) è che il Governo non ha ancora comunicato le modalità di erogazione.

Sarà il Ministero del Lavoro ad emettere il decreto attuativo per definire se potranno usufruire solo i contribuenti con un determinato tipo di reddito o se le discriminanti saranno altre.

Ci sono però alcuni punti che possiamo dedurre.

Sicuramente non tutti i lavoratori autonomi riceveranno il bonus. Infatti su 6,5 miliardi di euro, solo 400 milioni sono stati dedicati ai contribuenti in Partita Iva. Oltretutto il contributo sarà erogato una sola volta!

Si verrà a conoscenza dei requisiti richiesti una volta emanato il decreto attuativo ovvero passati 30 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Il fatto che sia stato stabilito un fondo ad hoc, fa presupporre che sarà necessario presentare una domanda oppure potrebbe essere messo a disposizione un portale sul quale potersi iscrivere entro un certo limite di tempo.

La seconda ipotesi risulterebbe però poco probabile perché il fondo ha l’obiettivo di aiutare chi si trova in difficoltà economiche e non a chi riesce a presentare la domanda nel più breve tempo possibile: probabilmente sarà posto un limite di reddito differente rispetto a quello delle altre categorie.

Si presuppone comunque che l’erogazione del fondo sarà preceduto da una domanda da presentare all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Rachele di FlexTax

Rachele di FlexTax

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email

Articoli suggeriti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Fatture Elettroniche
#NoProblem
50€ di sconto sui servizi
+ 1000 fatture elettroniche
Ricevi gratuitamente la tua prima chiamata di assistenza
Crea il tuo
Account Gratuito

Facebook

Le recensioni dei nostri utenti

FlexTax Guide

Ti aiutiamo a gestire la tua Partita Iva

Carrello
Prodotto non più disponibile, il carrello è vuoto.
Continua a fare acquisti
0
Torna su

Parla gratis con un nostro esperto

Parla gratis con un nostro esperto

Iscriviti gratis

Inizia a usare FlexTax

Scopri i vantaggi dell'innovativa piattaforma per Partite Iva.

Accesso Freemium

Registrati e accedi gratuitamente a servizi e strumenti di FlexTax

Accesso Plus

Se decidi di affidare la tua contabilità ai consulenti di FlexTax

E-Service

L’ E-commerce di servizi e strumenti per la gestione contabile e l’amministrazione aziendale.

Chi siamo


Esperti contabili, consulenti del lavoro, avvocati e un’azienda di innovazione digitale uniti per aiutare le imprese nella gestione della Partita Iva.